A Unisa la VIII edizione della Festa dell’Europa organizzata dal Center for European Studies

0
163

di Marcello D’Ambrosio

Lunedì 16 maggio, a partire dalle ore 11.00, presso l’Aula delle Lauree Gabriele De Rosa (Edificio D2), si terrà l’8a edizione della Festa dell’Europa organizzata dal Center for European Studies (CES) del Dipartimento di Studi Politici e Sociali dell’Università di Salerno, diretto dal Prof. Massimo Pendenza. Quest’anno ospite dell’evento è Jan Andrzej Zielonka, Professore di Politica e Relazioni Internazionali Università Ca’ Foscari di Venezia e Università di Oxford (Uk), che terrà una Lectio Magistralis dal titolo “Ucraina e la geografia politica dell’Europa”. Jan Andrzej Zielonka insegna politica e società europea. I suoi principali interessi di ricerca sono nel campo dell’integrazione e della disintegrazione europea, della geografia politica, della politica comparata e della democrazia, delle ideologie politiche (specialmente il liberalismo), dei media e della comunicazione. Il suo ultimo volume, pubblicato in inglese e italiano, è: Counter-revolution. Liberal Europe in Retreat (2018). Il prof. Jan Andrzej Zielonka succede ad autorevoli personalità e accademici italiani e internazionali. Prima di lui, ospiti del Center for European Studies per l’Europa Day sono stati lo storico Giuseppe Galasso (2015), poi, nell’ordine Mario Telò (2016), Alessandro Cavalli (2017 – Presidente onorario dell’Associazione Italiana di sociologia), Gianfranco Pasquino (2018), Alberto Martinelli (2019 – Past-President dell’Associazione Mondiale di Sociologia), Hans-Jörg Trenz (2020) e Viktor Elbling (2021), ambasciatore tedesco in Italia. Per i saluti istituzionali saranno presenti Gennaro Iorio, Direttore del Dipartimento di Studi Politici e Sociali e Angela Di Stasi, Direttore dell’Osservatorio sullo Spazio europeo di libertà, sicurezza e giustizia, Unisa. Introdurrà il prof. Massimo Pendenza, curatore dell’iniziativa e Direttore del Center for European Studies, Unisa. Aprirà la giornata l’esecuzione dell‘Inno alla Gioia, Quartetto d’Archi e Voce, composto dai Maestri del Liceo Musicale Alfano I di Salerno. All’evento parteciperanno, oltre agli studenti e i docenti universitari, gli studenti e i docenti del Liceo Alfano I di Salerno, del Liceo Virgilio Marone di Mercato San Severino e del Liceo Da Procida di Salerno.

Articolo precedenteElezioni a Roccapiemonte, l’Udc sostiene Terrone. Polichetti: “Una donna candidata, unica vera novità politica”
Articolo successivoCurva Nord, Cammarota: “Danno gravissimo ingiustificabile per la Salernitana e la città”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui