Battipaglia, Civica Mente: sportello imprenditoria femminile, consulta anziani e alfabetizzazione over 65 sono realtà

0
136

Agli inizi di novembre Civica Mente ha protocollato due proposte deliberative, l’una per l’istituzione dello Sportello per l’imprenditoria femminile e l’altra per la costituzione di una “Consulta degli Anziani” e per l’erogazione di un “Corso di Alfabetizzazione Digitale per gli Over 65”. Entrambe le proposte traggono spunto da progetti presenti nel programma elettorale di Civica Mente. Avendo ravvisato, nel Bilancio di previsione approvato dall’Amministrazione per il biennio 2022-2024, rilevanti carenze in ordine ad interventi a favore della fascia di popolazione femminile e di quella degli over 65, rispettivamente la metà (considerando il fattore genere) ed un quinto (considerando il fattore età anagrafica) dell’intera popolazione battipagliese, sono stati proposti due emendamenti per l’allocazione di una parte delle risorse finanziarie a favore di donne ed anziani. Con gli emendamenti sono stati presentati, quindi, due progetti per individuare sin da subito le misure destinatarie della ricollocazione di una parte delle risorse stanziate in Bilancio (€20.000 per lo Sportello sull’imprenditoria femminile ed €10.000 per la Consulta degli Anziani ed il Corso di alfabetizzazione digitale per gli over 65), al fine di scongiurare ogni rischio di genericità ed approssimazione. “L’istituzione dello Sportello per l’imprenditoria femminile costituisce un utile e concreto strumento di empowerment femminile e di contrasto sia al gender gap occupazionale che alla violenza contro le donne” – specifica Doriana Pesce, responsabile del Dipartimento di Pubblica Amministrazione di Civica Mente – “Tale misura consentirà, difatti, di valorizzare le risorse creative delle donne che vogliano intraprendere e che potranno contare su un valido supporto, formativo ed informativo, gratuito. La valorizzazione della creatività, la diffusione della cultura imprenditoriale ed economico-finanziaria, la messa a sistema delle risorse del territorio, potranno, inoltre, in una congiuntura sfavorevole e difficile per tante famiglie, contribuire alla crescita del territorio”. “L’istituzione di un Corso di Alfabetizzazione Digitale per gli Over 65 ed una Consulta per gli anziani si pone al centro delle politiche di welfare cittadine” – afferma Tino Brogna, responsabile del Dipartimento di Pubblica Amministrazione di Civica Mente – “Nella nostra città dove scarseggiano i servizi alle persone anziane, questo progetto garantisce il perseguimento di diversi obiettivi quali, l’istituzione di uno spazio di incontro per soggetti socialmente vulnerabili ed a rischio isolamento, la riduzione del divario digitale esistente tra gli anziani e la creazione di un motivo di aggregazione naturale. In particolare, il corso di alfabetizzazione digitale si articolerà in due sessioni, ciascuna della durata di 6 incontri con 25 cittadini partecipanti, la prima sessione con focus più generico sull’utilizzo di pc e smartphone, la seconda con focus sull’utilizzo ed accesso ai servizi ai cittadini (SPID, INPS, fascicolo sanitario)”.

Articolo precedenteMondi fantastici, leggende, cucina. La Costiera stasera incontra Salerno
Articolo successivoGerardo Arpino nuovo segretario generale della Filt Cgil Salerno

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui