Battipaglia Radici e Valori: ritardo avvio mensa scolastica, meno incarichi da copertina e più fatti

0
129
Radici e Valori

“Abbiamo raccolto in questi giorni gli sfoghi pervenutici tramite mail e messaggi di centinaia di genitori infuriati per il ritardo con il quale prenderà il via il servizio di mensa scolastica a Battipaglia.
Continua e si afferma la totale mancanza di programmazione e di previsione di questa Amministrazione dei problemi reali e quotidiani dei cittadini. Nello specifico ricordiamo che la scuola è iniziata a metà settembre e a tutt’oggi non si ha notizia della data di inizio, che alcune voci raccolte danno addirittura per fine mese. Ricordiamo che fino a quando non partirà il servizio mensa scolastica, le famiglie, che al momento dell’iscrizione avevano scelto la settimana scolastica dal lunedì al venerdì, saranno costretti a far frequentare le lezioni ai propri figli anche di sabato. Tale disagio sembra però non interessare più di tanto gli uffici comunali e l’amministrazione.
Al riguardo da segnalare che nei comuni limitrofi il servizio mensa è già iniziato, mentre a Battipaglia si perde solo tempo prezioso. Si segnala, infine, un’altra criticità per quanto riguarda gli accordi economici tra comuni limitrofi e che vede protagonisti gli alunni residenti in altri comuni che frequentano le scuole di Battipaglia. Costoro sono costretti a pagare il massimo della tariffa nonostante il proprio reddito preveda invece una tariffa più bassa: il comune di Battipaglia risolva una volta e per sempre questa situazione.
La recente nomina della ex dirigente scolastica Leone sia foriera di nuovi impulsi verso il mondo scolastico, che al momento, come altri settori della vita cittadina, è allo sbando per ciò che riguarda i servizi offerti dal comune”. È quanto si apprende da una nota del movimento Battipaglia Radici e Valori.

Articolo precedenteLa Salernitana al Mapei inesistente e senza “colla”, il Sassuolo gioca (bene) e ne fa cinque. Tifosi: sembra di essere all’Arechi
Articolo successivo“La tragedia contaminata”: la sfida del regista Antonello De Rosa in scena con 30 stagisti e l’attrice Margherita Rago

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui