Bicchielli (NM): “Zes strumento indispensabile per il rilancio del Paese, emendamento a tutela della comunità oltre le bandiere politiche”

0
58

“Il territorio oltre la politica. La modifica bipartisan alla legge di stabilità per gli investimenti nel Mezzogiorno deve essere un esempio per la politica e per noi tutti che siamo stati capaci di ascoltare le esigenze della comunità e andare incontro alle problematiche emerse”. Così l’onorevole Pino Bicchielli, vice capogruppo di Noi Moderati alla Camera dei Deputati, dopo l’approvazione dell’emendamento che proroga di un anno, fino al 31 dicembre 2023, il credito d’imposta per gli investimenti nelle regioni del Mezzogiorno, sostenuto e proposto da Federalberghi Salerno attraverso il presidente Antonio Ilardi. “In questo periodo storico così delicato per il Paese emerge ancora di più la necessità di andare oltre le differenze politiche – ha aggiunto il deputato Pino Bicchielli – in provincia di Salerno, in particolar modo, le Zes possono diventare uno strumento in più per risollevarsi, ripartire ma soprattutto combattere lo spopolamento, uno dei problemi più sentiti, attualmente, a livello strettamente territoriale”.
L’emendamento approvato proroga, di fatti, anche al 31 dicembre 2023 l’incentivo correlato agli investimenti effettuati nelle Zone economiche speciali (Zes), con una spesa di 65,2 milioni per il 2023 sempre dal Fondo di sviluppo e coesione

Articolo precedenteAssicurazione Vita, via alla partnership tra la Bcp di Torre del Greco e Gruppo Helvetia Italia
Articolo successivoSanità, Vietri (FdI): “Solidarietà ad infermiere aggredito ad Agropoli”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui