Bonaccini e la spina nel fianco di De Luca, il suo terzo mandato

0
102

Da tempo il governatore della regione Campania Vincenzo De Luca brandisce un suo eventuale terzo mandato, che, attualmente non previsto in Campania, potrebbe essere introdotto con una modifica della legge elettorale regionale. Sul tema si sono già espressi autorevoli costituzionalisti come Massimo Villone, bollando come incostituzionale un terzo mandato. È pur vero, tuttavia, che in diverse regioni del nord ci sono presidenti di regione già al terzo mandato. Su questa partita De Luca attende un’apertura dal suo partito, il PD, e per questo guarda con molta attenzione al prossimo congresso regionale e all’evoluzione del congresso nazionale del Partito Democratico. Sul tema interviene Stefano Bonaccini, candidato alla segreteria nazionale e, a quanto pare, sostenuto dallo stesso De Luca: “Non tocca a me stabilirlo – dichiara Bonaccini – . Quello che posso dire, avendo avuto a che fare con lui in Conferenza delle Regioni che ho guidato per 6 anni, è che è un ottimo amministratore. Non è un caso che mentre si perde a livello nazionale da troppo tempo, e per questo va cambiato il gruppo dirigente, governiamo oltre due terzi dei comuni italiani: il Pd deve coinvolgere di più gli amministratori e i dirigenti locali laddove le cose hanno funzionato. Le due Regioni a Statuto ordinario più grandi del Sud sono la Campania e Puglia, governate da ottimi presidenti di Regioni”.

Articolo precedenteLa tendenza dei tour in store, concerti e spettacoli nei centri commerciali. Intervista a Michele Carucci, artista, presentatore e conduttore
Articolo successivoPrimarie Pd, Camilla Sgambato: in Campania comitato a sostegno di Gianni Cuperlo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui