Cava, soldi dal fondo di riserva per definire una transazione di un parente della segretaria comunale

0
158

Utilizza il fondo di riserva del comune di Cava de’ Tirreni per definire una transazione che ha come protagonista un suo congiunto. La vicenda vedrebbe protagonista, Monica Siani, segretaria comunale di Cava de’ Tirreni. Un caso portato all’attenzione della commissione trasparenza, guidata dall’avvocato Marcello Murolo. Secondo la ricostruzione, il 30 dicembre la giunta comunale, guidata da Enzo Servalli, con una procedura d’urgenza delibera il prelievo dell’importo di 20mila euro circa dal fondo comunale di riserva. Fondo che solitamente è utilizzato per spese improvvise legate ad eventi eccezionali. Questi soldi, invece, secondo la delibera giuntale, sono stati invece destinati a pagare le imposte di registro necessarie a rendere definitivamente efficace una transazione, già approvata in passato, con la quale il Comune riconosceva una somma rilevante (oltre 200mila euro) al proprietario di un terreno di Santa Lucia acquisito dal Comune di Cava per installarvi dei prefabbricati. Ma c’è di più. Ad insospettire i consiglieri comunali d’opposizioni l’improvvisa assenza della segretaria comunale, sostituita dal vicesegretario, senza che ne venissero specificati i motivi. La vicenda è arrivata all’attenzione della Commissione Comunale di Controllo e Garanzia, la quale ha acquisito tutti i documenti relativi alla pratica e ha anche chiesto alla segretaria comunale di relazionare sulla vicenda.

Pare infatti – se è vero quanto affermato da numerose fonti – che il beneficiario del pagamento di 200mila euro sia uno stretto congiunto della dottoressa Siani e che il prelievo dal Fondo di riserva di importi da utilizzare per la conclusione di attività contrattuali non abbia precedenti nella storia amministrativa dell’ente.

Articolo precedenteM5S, Iovino: “Vittime di via Fani, ferita che non smetterà di scuotere coscienze”
Articolo successivoAssembramenti e bivacchi davanti alle stazioni metro, Celano: “Urgono interventi”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui