Clandestini espulsi da Salerno. Tommasetti (Lega): “Bene il Viminale, tutelata la sicurezza dei cittadini”

0
25

“Finalmente lo Stato è tornato presente nel garantire il rispetto della legge e la sicurezza dei nostri concittadini”. Così il prof. Aurelio Tommasetti, dirigente nazionale della Lega, in seguito all’arresto e all’espulsione di due cittadini marocchini da parte delle forze dell’Ordine, uno dei quali si era reso responsabile di atti osceni in Villa Carrara a Salerno.

“La nuova linea sull’immigrazione e sulla sicurezza del ministro dell’Interno Piantedosi esprime in modo chiaro la visione del centrodestra di governo, abbandonata nel post Salvini dal Viminale e ancora oggi irresponsabilmente osteggiata dalle sinistre – continua Tommasetti – Per questo motivo non si può che fare un plauso al governo e al Ministro degli Interni per la loro rinnovata attenzione a temi rilevante per la cittadinanza e la vivibilità del nostro territorio”.

“Il contrasto all’immigrazione clandestina significa – conclude Tommasetti – maggior sicurezza per le nostre città e i nostri quartieri: il centrodestra continuerà ad impegnarsi, insieme all’esecutivo, per perseguire questo scopo”.

Articolo precedenteSan Severino, disservizi al cimitero. Romano: “Ritardi e stranezze”
Articolo successivoGravagnuolo: “De Luca? Ha tutelato i commercianti. Associazioni di categoria sempre più deboli”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui