Dario Vassallo (M5S): “Porterò in Parlamento il tema delle carceri e della giustizia”

0
49

“Il Movimento Cinque Stelle è la forza politica più vicina ai carcerati. Noi dobbiamo partire sempre dall’essere umano. La dignità non può essere svenduta e la politica deve dare spazi di dignità e di libertà anche a chi sconta una pena detentiva”. A dirlo è Dario Vassallo, candidato del M5S alla Camera dei Deputati nel collegio uninominale di Eboli a margine di una visita al carcere di Poggioreale a Napoli, organizzata dal Garante dei detenuti della Campania Samuele Ciambriello. 

“La cosa che più mi sorprende è che in questa campagna elettorale non si sta parlando di “criminalità organizzata”, immaginando soluzioni che possano essere davvero efficaci. Soprattutto ora con l’arrivo dei fondi del Pnrr e con l’emergenza ‘guerra’ lo considero un tema non trascurabile da parte della politica”.

“Nelle Istituzioni voglio portare e voglio continuare a lavorare per il Paese per battere criminalità e il fenomeno della corruzione. Più incisiva deve essere, a mio avviso, l’aggressione dei patrimoni accumulati dalla criminalità organizzata che può essere vero strumento per svuotare le loro casse e il loro potere”. 

Quanto al sistema carcerario, con il Garante dei detenuti Samuele Ciambriello, con le realtà associative e i volontari che operano ogni giorno al fianco dei detenuti, mi impegnerò a portare queste battaglie in Parlamento perché il carcere diventi un luogo dignitoso per chi sta scontando una pena e per chi, con dedizione e sacrificio, ci lavora quotidianamente. Da medico e da Presidente della Fondazione Angelo Vassallo sono già stato nelle carceri I.C.A.T.T di Eboli e il Carcere di Regina Celi. Faccio un appello a tutte le forze politiche e chiedo che la priorità della loro agenda politica deve essere la lotta alle mafie e alla corruzione, perchè sono i responsabili primi dell’impoverimento delle famiglie italiane, della devastazione dei nostri territori, della perdurante necessità di emigrare per la mancanza di lavoro”.

Articolo precedenteAgosto (Noi di Centro): “Strani odori tra via Sichelgaita, Battisti, Avenia e trincerone di Salerno. Situazione insostenibile”
Articolo successivoAnna Maria Naddeo: “Tra le emergenze c’è quella democratica. Il sistema elettorale va cambiato appena possibile”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui