De Luca: “sanità  in ginocchio, Pronto soccorso a rischio”

0
155

“Le decisioni del Governo stanno mettendo in ginocchio la sanità  pubblica”. Lo ha detto il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, nella consueta diretta Fb del venerdì. “La irresponsabilità  del governo nazionale per quello che ha fatto nella legge di bilancio in relazione alla sanità pubblica rischia di creare una situazione per la quale sarà  impossibile tenere aperti i pronto soccorso per mancanza di risorse e di personale. Il governo nazionale sta prendendo decisioni che porteranno alla chiusura dei pronto soccorsi e alla impossibilità  di realizzare i turni per il personale dell’area dell’emergenza”. “Non credo si possa dire che sia una scelta causale, si sta mettendo in ginocchio la sanità  pubblica e questo è un obiettivo politico – ha aggiunto – non posso immaginare che siano così stupidi da pensare che se non stanzi nemmeno un euro nella legGe di bilancio non si avrà  una situazione drammatica. Il governo ha stanziato due miliardi che servono a malapena a pagare i conti dell’energia, non un euro in più per il personale medico”.
“Come italiani dovremmo avere la forza e il coraggio di mettere da parte le bandiere di partito – ha concluso – Con il governo precedente ho aperto una polemica violenta contro il ministero della Salute e il commissario per i vaccini perchè stavano sbagliando tutto e stavano penalizzando la Campania. Ho fatto allora la battaglia, la faccio oggi perchè oggi ai vizi vecchi si stanno sommando decisioni al limite della responsabilità “

Articolo precedentePontecagnano verso il voto: il sindaco Lanzara (PD) traccia le linee per le alleanze. Ipotesi Sica per il centrodestra?
Articolo successivoVino, Vietri (FdI): “Governo difenderà il settore da scelta Ue”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui