Elezioni, Bicchielli (NM): al sud serve progettualità, investire in sviluppo, sicurezza e contrasto al dissesto idrogeologico

0
74

“Si potrebbe ben dire il lupo perde il pelo ma non il vizio: e il vizio di una certa classe dirigente che governa il Sud è, da un lato, di ergersi a difensore di questa terra e, dall’altro, vuoi per incapacità vuoi per volontà, di fare in modo che il Mezzogiorno rimanga indietro. Sotto elezioni ovviamente il fenomeno si acuisce, e quindi si parte all’attacco di normali procedure di ripartizione del Fondo di Sviluppo e Coesione senza essere mai stati capaci di investire le risorse destinate finora al Sud per lo sviluppo del territorio e per la sicurezza: il contrasto al dissesto idrogeologico dovrebbe essere una priorità assoluta. Sembrerebbe naturale pensare che sia facile spendere e invece possiamo anche vantare fra le percentuali più basse di utilizzo dei fondi europei assegnati. Più del 60% delle risorse va perduto, per mancanza di progettazione e di visione. Oggi il Sud ha bisogno di cambiare registro, c’è bisogno di finalità precise, di progettualità, inclusione e sviluppo socio-economico. Le risorse? Tra fondi europei e risorse nazionali, al Sud saranno destinati circa 230mld di euro: l’occasione per il rilancio del Meridione e per il superamento del divario con il nord. Se saranno investiti, e non sperperati come fatto finora.” Lo dichiara Pino Bicchielli (Noi Moderati) candidato alla Camera per il centrodestra nel collegio uninominale Campania2 – Salerno in merito alle polemiche sul presunto ritardo della ripartizione delle risorse del FSC da parte del Cipess.

Articolo precedenteDe Luca: “Copertura e ristrutturazione completa per l’Arechi”
Articolo successivoAgosto (Noi di Centro): “Ci sia chiarezza sul Fusandola, ci dicano cosa vogliono fare. Si rispetti la sentenza del Gup”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui