Femminicidio a Pontecagnano, fiori davanti al coiffeur. Al Ruggi Caccavale lotta per rimanere in vita

0
1324

Fiori davanti al luogo della tragedia a Pontecagnano, mentre al Ruggi c’è chi combatte per rimanere in vita. Questa mattina la saracinesca del coiffeur dove lavorava Anna Borsa, che ieri mattina è stata brutalmente uccisa dal suo ex, è rimasta abbassata. In via Tevere è un via-vai di persone che rendono omaggio alla trentenne, dopo la fiaccolata di ieri nel centro cittadino. Il sindaco Giuseppe Lanzara ha apposto un fascio di fiori in mattinata, dopo aver annullato ieri tutti gli eventi in programma nel comune picentino per il Carnevale e dopo aver partecipato in prima fila al momento di riflessione insieme ai concittadini. Al San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona invece c’è Alessandro Caccavale che combatte la sua personale battaglia per rimanere in vita: l’uomo è stato raggiunto da un proiettile, sparato da Alfredo Erra. La sua colpa? Probabilmente l’attuale relazione con Anna, che non andava giù allo stesso Erra che riteneva la donna soltanto “sua”, come si legge da alcuni post Facebook scritti sul suo profilo nelle ultime settimane. Ma ora Alessandro lotta tra la vita e la morte dopo che quel proiettile gli ha lesionato un’arteria. L’uomo ha subito proprio ieri un delicatissimo intervento chirurgico durato molte ore ed ora è ricoverato nel reparto di rianimazione, sotto osservazione dei medici che lo hanno preso in cura. Dall’altro lato, sempre all’interno del nosocomio di via San Leonardo, c’è Alfredo Erra, piantonato dalle Forze dell’Ordine in pronto soccorso che attende l’ok del magistrato per essere trasferito nel reparto riservato ai detenuti. Secondo la ricostruzione degli inquirenti – infatti – il 40enne dopo aver ucciso l’ex e ferito il “rivale” avrebbe tentato il suicidio, sparandosi un colpo alla testa. Tentativo non andato a buon fine, ma per il quale sono state necessarie le cure del caso con i controlli di rito che verranno effettuati dopo il ricovero in reparto. La sua fuga, dopo l’omicidio, è durata poche ore: è stato ritrovato e tratto in arresto in autostrada all’altezza della stazione di servizio di Salerno Ovest senza auto e in stato confusionale.

Articolo precedenteFemminicidio a Pontecagnano, Bilotti (M5S) ricorda alla Camera la vittima Anna Borsa
Articolo successivoStipulato l’accordo per la nuova gestione dell’Informagiovani

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui