Gemellaggio Saggese Editori – Longobarda Salerno “Macte Animo, qui si fa la storia”

0
65

È con grande piacere che la casa editrice Saggese Editori, nella persona del titolare Francesco Maria Saggese, annuncia l’inizio di un gemellaggio con la società sportiva “Longobarda Salerno”, splendida realtà della nostra città militante nel campionato di seconda categoria che, da sempre, abbina la passione per il calcio ad una serie innumerevole di iniziative a sfondo benefico. Proprio per questo, grazie alla costante interazione con il factotum Christian Verderame, con il direttore sportivo Vito Nigro e tutto lo staff, abbiamo consegnato martedì sera presso il Nuovo centro sportivo di Casignano un elevato numero di copie di “Macte Animo”, libro ufficiale della Salernitana che ripercorre le fasi salienti di una cavalcata vincente partita dalla D e chiusa con la storica promozione in massima serie. Ricordiamo che gran parte del ricavato sarà devoluto all’associazione “Angela Serra”, rappresentata dal responsabile Arturo Iannelli. Tale associazione si occupa di persone purtroppo afflitte da gravi patologie ed è impegnata nella ricerca e nel supporto psicologico specialmente per i pazienti più giovani.Ricordiamo che “Macte Animo”, che sta riscuotendo un ottimo successo, è ancora disponibile presso le librerie Mondadori e Feltrinelli di Salerno, Fans Shop, gli store ufficiali della Salernitana (compreso quello ubicato presso il Centro Commerciale Le Cotoniere, in via dei Greci) e a Pontecagnano Faiano. A breve ci saranno ulteriori convegni a tema in presenza di importanti esponenti del mondo sportivo, nonché di una rappresentanza della prima squadra e della tifoseria organizzata, parte attiva di questo progetto.Nel ringraziare ancora gli amici della Longobarda ci impegniamo, entro fine anno, a rendere pubblica la cifra raccolta per agire con totale trasparenza nel rispetto delle centinaia e centinaia di tifosi che hanno già acquistato il nostro libro.

Articolo precedenteBattipaglia, il Pd si riorganizza dopo il dato elettorale
Articolo successivoA Capaccio Paestum McDonald’s, scuole e associazioni insieme contro l’abbandono di rifiuti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui