Gli ex operai della Maccaferri nell’area Ideal Standard. Lettieri tratta con Amazon

0
304

Sarà l’ex area dell’Ideal Standard (finita tra l’altro al centro di una inchiesta giornalistica e anche penale per presunti rifiuti di amianto interrati) ad ospitare la nuova azienda che secondo prime indiscrezioni dovrebbe assorbire gli ex operai della Maccaferri di Bellizzi. In quell’area di oltre 30mila mq dovrebbe sorgere il nuovo stabilimento della Cst, ditta lombarda aprirà, dunque, una propria sede, nella zona Industriale di Salerno nei prossimi mesi e a quanto pare, proprio nell’area dove un tempo sorgeva la Ideal Standard.

Manovre anche intorno alla Fabbrica di Lettieri, l’ex centro commerciale sorto dalle ceneri della Medsolar sempre appartenente alla famiglia dell’imprenditore napoletano. Lettieri vorrebbe convertire il complesso de la Fabbrica in un hub della logistica e sarebbe in trattative con Amazon.

Articolo precedenteIl “Ruggi” nella rete pediatrica di supporto ai bimbi Ucraini
Articolo successivoFemminicidio Pontecagnano, Eva Avossa ricorda Anna

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui