Luci d’Artista, l’ippocampo dedicato alla Salernitana sarà inaugurato sabato: illuminazione attivata tramite e-bike  

0
125

Sostenere gli eventi culturali locali, promuovere i valori della sostenibilità, agevolare la socialità e stimolare comportamenti che portano beneficio alla salute. Questi sono i pilastri su cui si fonda la collaborazione tra il Comune di Salerno e StarCasinò Sport in occasione della XVII edizione di Luci d’Arista Salerno organizzata con il sostegno della Regione Campania. Questa mattina la presentazione dell’opera a Palazzo di Città insieme all’assessore alle attività produttive e al turismo, Alessandro Ferrara e con Maurizio Milan e Stefano Tino in collegamento zoom.

Consapevoli del forte legame della cittadinanza con la manifestazione, StarCasinò Sport, già Premium Partner della Salernitana, ha voluto fortemente un’opera ecosostenibile in onore del simbolo storico della squadra di calcio della città: l’Ippocampo Granata. La volontà del brand è quella di rendere omaggio ai tifosi della squadra di calcio e a tutti i cittadini della città di Salerno, da sempre legati a questo animale marino. L’ippocampo, scelto nel 1949 dal pittore Gabriele d’Alma come stemma della squadra, simbolo della forza e della resistenza che avrebbe avuto il club nell’affrontare, all’epoca, i grandi rivali con cui si sarebbe confrontata.

L’opera è stata realizzata dall’artista Giuseppe Iavicoli, tra i più importanti esponenti della street art nazionale, il quale ha voluto dare forma alla “Forza e resistenza che, oggi più che mai, contraddistinguono tutti i cittadini di Salerno”.

La stessa forza ed energia che potranno dimostrare tutti coloro i quali si recheranno in Piazza Gian Camillo Gloriosi. Infatti, per ridurre al minimo il consumo energetico dell’installazione artistica, occorreranno le gambe di quanti vorranno pedalare le e-bike posizionate intorno all’opera: perché solo con la collaborazione e le “pedalate” dei salernitani sarà possibile ammirare la bellezza dell’Ippocampo al massimo della propria luminosità.

L’impegno per la sostenibilità (che contraddistingue tutte le opere di Luci d’Artista) è rilevabile anche dalla estrema attenzione posta alla realizzazione dell’ippocampo: l’utilizzo di sole lampadine a led e materiali tutti completamente riciclabili. Si tratta quindi di un’opera con un forte valore di innovazione e, allo stesso tempo, amore per l’ambiente, stimolo a praticare sport e coinvolgimento di grandi e piccini.

“Per il Comune di Salerno – dichiara il sindaco Vincenzo Napoli – è un piacere collaborare con un brand internazionale in grado di apprezzare il territorio e valorizzare la manifestazione Luci d’Artista Salerno. Siamo felici di poter accendere ulteriormente, insieme ai concittadini ed a visitatori, la nostra passione granata elemento distintivo della nostra storia e della nostra comunità”.

“Come cittadino di Salerno e tifoso della salernitana – afferma Stefano Tino, Managing Director di StarCasinò Sport – è un onore essere parte e, indirettamente, protagonista di un evento importante e storico come Luci d’Artista. Unire valori come sport, sostenibilità e arte attraverso la creazione della luminaria dell’Ippocampo Granata per noi rappresenta il giusto omaggio alla città, ai cittadini e alla squadra di Salerno che quest’anno abbiamo deciso di sostenere con la nostra partnership. Un gesto per affermare ancora una volta l’importanza di costruire solidi rapporti con i territori che scegliamo di presidiare”.

“È un grande piacere per noi partecipare a questa iniziativa del nostro partner StarCasinò Sport insieme al Comune di Salerno. Luci d’Artista è un evento che da sempre caratterizza la città di Salerno ed è giustamente motivo di vanto per i salernitani – dichiara l’AD della squadra granata Maurizio Milan – è quindi per noi un grande piacere far parte di questa manifestazione così importante che coinvolge la città e la tifoseria nell’atmosfera natalizia”.

L’opera sarà inaugurata sabato 10 dicembre, alle ore 18.00, in Piazza Gian Camillo Gloriosi.

Articolo precedenteAllarme furti a Dragonea, i cittadini chiedono maggiori controlli sul territorio
Articolo successivoSfumature…d’amore universale: torna la sfilata di Atelier Diva in piazza Portanova, appuntamento l’8 dicembre

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui