M5S Campania: “Autonomia, ci batteremo per difendere i diritti dei cittadini”

0
34

“La bozza di legge sull’autonomia differenziata è l’ennesimo tentativo da parte della destra di dividere gli italiani in cittadini di serie A e serie B. Una legge che non solo rischia di andare contro la Costituzione ma che finirà per spaccare il Paese, condannando la Campania e le regioni meridionali. Senza la definizione dei Livelli essenziali di prestazione il trasferimento di competenze si baserebbe sul criterio della spesa storica, un danno incalcolabile per le classi deboli già impoverite dalla crisi economica. Contrastiamo con forza questa idea iniqua di Paese e continueremo a farlo. Milioni di cittadini, soprattutto al Sud, vivono già difficoltà enormi in termini di servizi, sanità, istruzione e assistenza”. A dirlo sono i consiglieri regionali del Movimento 5 Stelle Michele Cammarano, Vincenzo Ciampi e Gennaro Saiello. “In questo momento il ruolo della Regione Campania è fondamentale nel confronto con il Governo – concludono i consiglieri – e noi, come Movimento 5 Stelle, non faremo mancare il nostro sostegno e lotteremo in ogni sede istituzionale per difendere i diritti dei cittadini”.

Articolo precedenteA Giffoni Valle Piana, dal 25 al 27 novembre, il congresso internazionale sull’autismo
Articolo successivoIl Nuovo Psi rompe il patto federativo con Forza Italia. Nel centrodestra per l’area liberale e riformista

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui