Nasce in Basilicata il primo evento dedicato alla moda e alle tecnologie applicate

0
102

Nasce in Basilicata, a Potenza, Pow-Wow Fashion Tech Week, il primo summit italiano a respiro internazionale dedicato all’innovazione e alle tecnologie applicate al mondo del fashion, del beauty e del lifestyle.

Organizzato da Heroes S.r.l., la società potentina promotrice tra le altre di “Heroes, meet in Maratea” (goheroes.it), Pow-Wow Fashion Tech Week, che si terrà dal 18 al 20 maggio, rappresenta un vero e proprio fiore all’occhiello della Basilicata dimostrando quanto questa Regione sia una vera e propria fucina di talentuosi professionisti ideatori di eventi internazionali ed innovativi capaci di supportare ed incentivare collaborazioni di business e di carriera a tutti i talenti del territorio.

«Per noi le radici sono fondamentali ed è giusto valorizzare le eccellenze professionali regionali e locali. Il nostro territorio, infatti, rappresenta il quartier generale di tutti i progetti ambiziosi che speriamo valorizzino, attraverso apprezzabili risultati, serietà e forte senso di appartenenza. Abbiamo sempre creduto e investito nelle potenzialità di questa regione e crediamo fortemente di poter fare ancora tanto in futuro per essa», spiega Anastasia Esther Murano, Direttore Esecutivo dell’evento e Business Development Manager.

L’evento, che si terrà dal 18 al 20 maggio, sarà gratuito e permetterà, quindi, a tutti gli amanti del mondo del fashion e del digital, di partecipare tramite una semplice registrazione al sito web www.fashiontechweek.it.

In seguito alle restrizioni dovute alla diffusione dell’epidemia di COVID19, Pow-Wow Fashion Tech Week avrà luogo in modalità streaming garantendo un’esperienza coinvolgente e più reale possibile attraverso una fiera virtuale di ultima generazione che permetterà agli ospiti di partecipare – in modalità live ed interattiva attraverso la realizzazione di un proprio avatar – ad interviste esclusive, workshop, incontri, registrazioni e live unici con esperti di sostenibilità, tecnologia e digitale del settore provenienti da tutto il mondo.

Pow-Wow Fashion Tech Week, attraverso speech, workshop e panel riguardanti le applicazioni tecnologiche, la robotica, il wearable, l’intelligenza artificiale, la blockchain, l’innovazione di prodotto e processo, la sostenibilità ed il mondo digitale, si presenta come un appuntamento democratico che ha come mission quella di mostrare al pubblico quanto la moda possa migliorare il nostro modo di vivere e quanto sia essenziale per la creazione di nuove figure professionali.

Uno dei tre giorni dell’evento verrà dedicato alle nuove generazioni in cui saranno ospiti i ragazzi della Defhouse, la prima Concept House italiana che si trova a Milano che ospita ben otto giovanissimi tiktoker under 20 con lo scopo di generare engagement attraverso la realizzazione di prodotti di qualità e successo.

Inoltre, ci sarà spazio anche per la musica che vedrà come ospiti: Paul Cook storico batterista dei Sex Pistols, la band britannica più influente della storia del punk; e Marky Ramone, conosciuto come ex drummer della leggendaria band Ramones; Guè Pequeno, rapper italiano, tra i più influenti del Paese e punto di riferimento in assoluto nel suo genere.

Tre giorni, quindi, in cui verranno programmate interviste, mostre, sfilate e tanto networking scadenzato da un ricco calendario a cui parteciperanno altri ospiti di fama internazionale come: Anouk Wipprecht, tra le designer Fashiontech più conosciute al mondo; Diletta Livi, del fondo “Alchimia Investments”; Giorgia Asti, di Spotify Italia; Gina Gulberti, di Launchmetrics; Jenny Izaguirre, di Shopify; Kerry Murphy, Founder The Fabricant; Jordana Guimaraes, Founder di Fashinnovation New York, tra le realtà internazionali più rappresentative dell’ecosistema fashion tech; Ashley Watton, di FOREO; David Clementoni; Riccardo Schiavotto, co-founder Lanieri; Fabio Moioli, di Microsoft; Leonardo Ranieri, di Miroglio Group; Céline Delaugère, ex modella internazionale e oggi a capo di una startup che si occupa di intelligenza artificiale applicata alla moda; Jacopo Sebastio, di Velasca; Benedetta De Luca, modella e influencer.

Tra i tanti partner che stanno sostenendo l’iniziativa ci sono: The Sustainable Mag; Associazione Nazionale Giovani Innovatori; Forum Economia e Innovazione; European School of Economics con il Fashion and Luxury Culture Department di Milano, Class eco Hub, Fashion Technology Accelerator e Fondazione Mondo Digitale che quest’anno ha scelto proprio la fashion tech week come palco per il famoso Digital Made Contest.

Con Pow-Wow Fashion Tech Week il tuo brand e la tua azienda possono essere protagonisti e prendere parte ad uno degli appuntamenti fashion e tech più attesi dell’anno. Un evento internazionale aperto a tutti dove l’innovazione e le nuove tecnologie incontrano il mondo del fashion, del beauty e del lifestyle ma non solo: automotive, food, benessere, servizi, progetti e tanto altro saranno al centro della comunicazione permettendo ad ogni azienda innovativa e digitale di essere promotrice di soluzioni visionarie per questi settori.

Per ulteriori informazioni basta cliccare su www.fashiontechweek.it/be-involved/

Articolo precedenteProsegue la marcia della Todis: anche Potenza al tappeto al PalaSilvestri
Articolo successivoBattipaglia, chiuso il tesseramento. Nasce il comitato “Sfida del cambiamento”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui