PD Giffoni guidato da Cavaliero: costituito nuovo direttivo

0
1147

di Marcello D’Ambrosio

Nel pomeriggio di ieri si è tenuta l’assemblea degli iscritti del PD di Giffoni Valle Piana presso la sede di Piazza Umberto I. E’ stato eletto il nuovo direttivo del circolo guidato da Vincenzo Cavaliero, segretario eletto due anni fa e in carica fino al 2023. A comporre il direttivo Marianna Catapano , eletta poi tesoriere del circolo, Rinaldi Lidia Lisa, Brancaccio Federica, Vasso Cosimo, De Vivo Giuseppe. Il nuovo direttivo ha discusso della nuova giunta nominata dal sindaco Antonio Giuliano che vede Giuliano stesso e i primi 3 eletti tesserati al PD. Il circolo Angelo Russomando ha poi discusso sull’attuale fase politica che vede il PD tornare a vincere nelle maggiori città italiane e che a Giffoni a fronte di una crescita a livello nazionale dell’astensione ha visto la lista Giffoni Bene Comune prendere 1100 voti in più rispetto a 5 anni prima. Ad oggi in consiglio comunale siedono 12 iscritti al PD su 17 membri e in quest’ottica il rapporto tra eletti e partito deve diventare organico e fruttuoso. Su indicazione dell’assemblea si presenterà al prossimo consiglio comunale un ordine del giorno sui fatti di Roma del 9 ottobre che hanno visto il “vile attacco fascista” alla sede della CGIL, per esprimere al primo sindacato italiano la solidarietà dell’assise comunale e per chiedere al Presidente del Consiglio dei Ministri e al Ministero degli Interni lo scioglimento di tutte le organizzazioni neo-fasciste, in linea con la Costituzione Italiana. Infine il circolo ha espresso la volontà di ridare centralità a Giffoni Valle Piana nel comprensorio dei Picentini attraverso una spinta politica che parta proprio dal Partito Democratico, con una prima manifestazione da tenersi in inverno con la presenza di dirigenti nazionali del partito e membri del Governo Italiano. “La prima assemblea in presenza dopo tanto tempo – dichiara il segretario Vincenzo Cavaliero – ha visto una bellissima partecipazione con l’indicazione di un nuovo direttivo che vede la presenza di tre giovani ragazze e la rappresentanza sia del mondo operaio che dell’associazionismo. Abbiamo voluto ricostruire e rilanciare con un nuovo direttivo la nostra azione politica, anche per affiancare e supportare l’azione amministrativa del sindaco Antonio Giuliano che rappresenta un patrimonio politico anche a livello sovra comunale. E’ un PD che deve ripartire dalla gente e dalle loro istanze. Il malessere e il malcontento che si è evidenziato a livello nazionale nell’astensionismo è il nodo cruciale che il PD vuole e deve affrontare, non possiamo ignorarlo! Infine voglio rivolgere un in bocca al lupo alla giovane iscritta Marianna Catapano che da oggi sarà la tesoriera di un circolo che deve essere il faro dell’azione politica dell’intero territorio picentino”. Marcello D’Ambrosio

Articolo precedenteGiffoni Sei Casali, via ad interventi di decoro e sicurezza stradale
Articolo successivoElezioni Salerno, nei seggi spuntano più voti che votanti: Iannone scrive al ministro Lamorgese

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui