Salerno, istituzioni assenti a incontro con ministro Carfagna, Santoro: “A Salerno si confonde la Cosa Pubblica con Casa Loro”

0
99

di Marcello D’Ambrosio

“Sono sconcertata per l’assenza della Regione, della Provincia di Salerno e del Comune di Salerno perché è deprimente vedere come rappresentanti delle istituzioni, che dovrebbero spogliarsi della tessera di partito, privilegiano la fedeltà politica ad un contratto istituzionale di sviluppo che da qui ai prossimi sei mesi stanzierà su questo territorio circa 250 milioni di euro”. Non usa mezzi termini il Ministro Mara Carfagna in occasione della visita istituzionale al Salone Bottiglieri per i 250 milioni di euro del Contratto di sviluppo. Immediato il sostegno da parte del consigliere comunale Dante Santoro: “Solidarietà al Ministro per il Sud Mara Carfagna che ha presentato in vesti istituzionali le opportunità uniche prospettate con i fondi PNRR ed ha subito un atteggiamento di isolamento scandaloso da chi governa le Istituzioni locali – ha dichiarato Santoro sottoscrivendo le parole del ministro – A Salerno si confonde la Cosa Pubblica con Casa Loro… e per questo li combattiamo e continueremo a farlo”.

Articolo precedenteUn gol per l’Ucraina: Salerno ricostruisce reparto pediatrico a Mariupol
Articolo successivoCorteo a difesa del diritto alla salute dei cittadini di Vietri, Cava, Costa d’Amalfi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui