Salerno, lido Siulp: l’aggiudica finisce in tribunale

0
571

Finisce in tribunale la vicenda relativa all’alienazione del lido del Siulp, aggiudicato, dopo la gara, alla stessa società Polisportiva che da anni ha la concessione per la gestione dell’arenile di via Generale Clark. Quasi 500mila euro il prezzo a base d’asta bandito dall’amministrazione comunale alla vigilia dell’approvazione dello scorso bilancio di previsione, insieme alla vendita di altri beni comunali. L’aggiudica è finita davanti al Tar di Salerno che a sua volta ha dichiarato la competenza della disputa davanti al giudice ordinario eccependo che la prelazione legale – al centro dell’aggiudica del bene – sia un diritto soggettivo che non può essere “affievolito da provvedimenti amministrativi”. Da parte del ricorrente, Pietro Romano, rappresentato e difeso dagli avvocati Francesco Zaccone e Mariano Maggi, anche un ulteriore elemento alla base del ricorso: “alcuni componenti della società aggiudicataria – si legge nel dispositivo di sentenza dei giudici amministrativi – risulterebbero interessati (se non coinvolti) in recenti inchieste giudiziarie per diversi reati contro la pubblica amministrazione”. La vicenda, dunque, ora passa al giudice ordinario.

Articolo precedenteRetake Salerno: stamattina raccolta rifiuti in spiaggia a via Allende
Articolo successivoMorto il podista disperso ad Eboli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui