Sinistra Italiana: “Una strada per Anna Borsa”

0
156

Sinistra italiana Pontecagnano Faiano, in accordo con la Federazione Provinciale, a valle del femminicidio che ha visto vittima Anna Borsa, ha ritenuto di chiedere all’Amministrazione Comunale di attivare le procedure di legge per intitolare a questa nostra concittadina un luogo pubblico della città di Pontecagnano. “Ritenendo, a nostro avviso, che ricorrano le ragioni di eccezionalità previste dalla normativa. Le motivazioni che hanno portato alla nostra richiesta sono riassunte nel testo inviato al Sindaco e che riportiamo di seguito:

“La morte di Anna Borsa, vittima dell’ennesimo femminicidio, ha colpito duramente la nostra comunità. Pontecagnano Faiano ha vissuto sgomenta questo episodio di violenza che inconsciamente riteneva appartenesse ad altri luoghi. Questa sensibilità è testimoniata dalla numerosa e commossa partecipazione alla fiaccolata in ricordo di Anna.

Anna Borsa ha pagato di persona la sua scelta di libertà, ha subito una mentalità sessista che vede la donna come oggetto di possesso, ma ha anche dovuto soffrire il peso della solitudine e dell’impotenza nel tentativo di liberarsi dall’incubo che l’ha accompagnata nelle settimane precedenti la sua tragica fine.

Ma Anna rappresenta soprattutto un valore positivo: le migliaia di giovani donne del nostro territorio che hanno scelto di vivere e lavorare nella propria terra provando a costruirsi un futuro nonostante le mille difficoltà, senza clamori e con umiltà.

Per questo riteniamo che Anna rappresenti sia un simbolo da portare ad esempio per le generazioni attuali e future che un monito per non dimenticare le tante donne che continuano a morire vittime di una violenza ottusa e maschilista.

Pertanto, chiediamo che ad Anna Borsa venga intitolato un luogo pubblico della nostra città, possibilmente centrale, come piazza Sabbato, affinché questo insegnamento e questa memoria possano essere mantenuti giorno per giorno e per sempre”, conclude la nota della federazione della Sinistra Italiana.

Articolo precedenteUcraina, il comune di Pagani accoglie 12 cittadini
Articolo successivoUgole d’oro al Verdi, 30mila euro alla cantante

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui