Ultimi sondaggi, Impegno Civico di Di Maio sfiora il 3%

0
53

Fdi primo partito, il Pd scende sotto quota 20, balzo in avanti di Impegno Civico. Sono questi i dati principali che si evincono dal sondaggio reso noto nella serata di giovedì per Porta a Porta, a poche ore dallo stop alla possibilità di pubblicare nuovi sondaggi. A due settimane dall’inizio del silenzio elettorale e a diciotto giorni dalla fatidica domenica 25 settembre, nella quale gli italiani saranno chiamati a scegliere i propri rappresentanti in Parlamento e, indirettamente, anche la coalizione che li governerà nella prossima legislatura, si nota una sostanziale tenuta su livelli molto alti della coalizione di centrodestra, che sarebbe quasi venti punti in più rispetto al centrosinistra. La compagine guidata da Salvini, Meloni e Berlusconi, infatti, tenendo conto anche del supporto conferito dalle componenti moderate, arriverebbe a toccare il 46,7% dei consensi. Un dato, quest’ultimo, che porterebbe il centrodestra ad una condizione di netto vantaggio rispetto al centrosinistra, che si fermerebbe addirittura al di sotto del 30% dei consensi, con il 25,7% dei voti previsti. Nell’amnito della coalizione si nota un calo del Pd, al 19,5%, mentre a recuperare terreno ci sarebbe Impegno Civico, la formazione di Luigi Di Maio, accreditata al 2,2% dei consensi. Un trend in crescita, per l’appunto, quello del partito del Ministro degli Esteri del governo Draghi, che se mantenuto, renderebbe l’obiettivo del 3%, e quindi del superamento della soglia di sbarramento necessaria per eleggere propri rappresentanti in parlamento, non così irraggiungibile. Nel salernitano le percentuali sarebbero ancora più alte, vista la presenza di un importante gruppo di militanti a sostegno di Di Maio: crescerebbero, dunque, le possibilità di riconferma per Cosimo Adelizzi. Il parlamentare ebolitano, infatti, ha aderito sin dalla sua nascita ad Impegno Civico, e ad oggi ne è capolista al proporzionale per la Camera dei Deputati nelle circoscrizioni di Salerno ed Avellino. In caso di superamento dello sbarramento, dunque, crescerebbero per lui le possibilità di elezione, e di inclusione nella – seppur piccola – rappresentanza parlamentare della lista fortemente voluta da Luigi Di Maio e Bruno Tabacci. La crescita della formazione sembra essere, inoltre, accreditata anche dall’ultimo sondaggio pubblicato questa sera, a pochissime ore dalla chiusura dei seggi: Bidimedia per Affari italiani, infatti, vede Impegno Civico al 2,9%, in crescita dello 0,8% rispetto alle rilevazioni della settimana precedente. Riuscirà il partito di Di Maio a superare il fatidico 3%? Ai posteri l’ardua sentenza…

Articolo precedenteElezioni, PD: domenica a Battipaglia incontro con i candidati Bonavitacola, Valiante e Petrone
Articolo successivo“Gocce di Stelle” illuminano le DISABILITA’ e l’AUTISMO, “oltre i muri e le barriere”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui