di Marcello D’Ambrosio

Botti e fuochi d’artificio vietati a capodanno. È quanto hanno stabilito i sindaci di Vietri sul Mare e di Salerno, Giovanni De Simone e Vincenzo Napoli, con ordinanze che vietano l’accensione, il lancio e lo sparo di fuochi di artificio, mortaretti, petardi, bombette e qualsiasi altro prodotto pirotecnico su tutto il territorio comunale nei giorno 31/12/2020 e 01/01/2021 a Vietri sul Mare mentre a Salerno va dal 31 dicembre 2020 al 7 gennaio 2021 con il divieto assoluto su tutto il territorio comunale, in luoghi sia pubblici che privati, di accensione, lancio e sparo di fuochi d’artificio, mortaretti, petardi, bombette e articoli similari salvo gli utilizzi autorizzati ai sensi e per gli effetti delle norme vigenti. A Salerno è consentito l’uso solo unicamente in zone isolate e comunque a debita distanza da persone e animali, limitatamente agli articoli pirotecnici di libero commercio. Fermo restante il divieto all’interno e in prossimità di scuole, ospedali, uffici pubblici e in tutte le vie o piazze. Questo quanto si apprende dalle ordinanze dal sindaco di Vietri Giovanni De Simone e dal sindaco di Salerno Vincenzo Napoli.

Articolo precedenteCoordinamento Scuole Aperte di Salerno e Provincia: ” Rientro in aula di tutti gli alunni dall’infanzia alla primaria, gli studenti della secondaria di primo grado ed almeno il 50 % degli studenti degli studenti delle secondaria di secondo grado”
Articolo successivoMichele Sarno scende in campo: “Ecco il mio progetto per la città di Salerno”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui