Aeroporto, ritrovato ordigno bellico: stop ai lavori di ampliamento

0
681

Interrotti momentaneamente i lavori di scavo all’aeroporto Salerno-Costa d’Amalfi dopo il ritrovamento, ieri, di un ordigno bellico risalente alla Seconda Guerra Mondiale. A ritrovarlo alcuni operai impegnati negli interventi di ampliamento dello scalo che dal 1 luglio 2024 aprirà ufficialmente le porte dopo l’annuncio dei primi voli da parte della compagnia low cost Volotea dal prossimo 11 luglio. La zona è stata prontamente isolata dai Carabinieri della Compagnia di Battipaglia, guidati dal Capitano Samuele Bileti, che hanno successivamente allertato gli artificieri per procedere alla messa in sicurezza dell’area e al disinnesco dell’ordigno. L’area interessata ricade nel territorio comunale di Bellizzi ma, con molta probabilità, non ci sarà bisogno di una evacuazione della popolazione – già rassicurata dal sindaco Mimmo Volpe – in quanto nelle immediate vicinanze dell’aeroporto non ci sono case.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here