Governo, Mastella: “Momento drammatico, dipendesse da me sarei responsabile”

0
153

“Questo è un momento drammatico, il più drammatico della storia recente del Paese, non come altre fasi di ordinaria amministrazione. Il Coronavirus aumenta, il Paese va ricostruito”. Lo dice Clemente Mastella, in una intervista al Tempo, sottolineando che “gli scenari internazionali sono mutevoli e l’Europa è decadente. Lei crede che la vertenza possa essere quella tra Conte e Renzi? Secondo me è una grande sciocchezza che oggi presiede i cieli, anzi l’inferno della politica italiana”, sottolinea l’ex ministro della Giustizia. Mastella, negli ultimi giorni, viene accreditato come il tessitore di una operazione responsabili a sostegno di Conte. “Non mi piace il ruolo che ha assunto nel tempo l’idea dei cosiddetti responsabili. Però devo dire che non mi associo affatto all’idea perversa degli irresponsabili. Oggi, purtroppo, vedo in maggior numero i secondi rispetto ai primi”, perché “l’idea dei responsabili in Parlamento è una creazione verdiniana praticata pure da Renzi per la verità, e quindi già non vedo come un dato morale possa valere in alcuni momenti e non in altri. Però questa convinzione di dire ‘ah, sarebbero uguali a Scilipoti e agli altri’ anche oggi, non mi trova per nulla d’accordo”. “Guardi, le dico – spiega ancora – . Dipendesse tutto da me, oggi sarei responsabile, ma non legando il concetto ad un nucleo di parlamentari. Piuttosto ad una dimensione politica. Infatti con qualche amico, penso all’onorevole Cardinale, noi ci apprestiamo a fare un’iniziativa, tra Campania, Sicilia ed altri territori del Mezzogiorno”.

Articolo precedenteMinori, Covid: finanziamento per piccole e medie imprese
Articolo successivoMeloni: 100mila italiani a favore mozione sfiducia Conte

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui