Ruggi, Coscioni risponde all’ex primario Iesu: “Polemiche? Solo problema di appeal con la tecnica che lui utilizzava”

0
110

«Le polemiche dei giorni scorsi? Non mi sento di dire niente. Il professor Iesu fin quando è stato (al “Ruggi”, nda) ha avuto un’attività che nel tempo è andata a ridursi. Evidentemente è stato un problema di appeal con la tecnica che lui utilizzava. Noi siamo lì a fare il nostro lavoro quotidianamente. Peraltro il dottore Iesu è andato in pensione». Lo ha detto al microfono di Ottochannel il direttore del dipartimento Cardio-Toraco-Vascolare del “Ruggi”, Enrico Coscioni in merito alle dichiarazioni rilasciate nei giorni scorsi dall’ex primario della cardiochirugia d’urgenza, Severino Iesu. «Un sistema ha deciso di autodistruggersi, un atto che sembrerebbe una follia. Abbiamo deciso di autodistruggerci, questo ha significato dolore e tristezza», aveva spiegato venerdì sera Iesu in occasione di un incontro pubblico durante il quale aveva spiegato i motivi del suo addio al “Ruggi”, senza risparmiare stoccate a Coscioni.

«Il dipartimento Cardio-Toraco-Vascolare del “Ruggi” è all’avanguardia in Italia per le tecniche che mette in campo. Siamo leader in Italia per interventi di vascolarizzazione miocrardica a cuore battente, primi per numeri d’intervento, oltre 300 all’anno, e migliori come esiti, 0,7% di mortalità», ha spiegato Coscioni, a margine di un convegno presso il Grand Hotel Salerno.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here