Si accendono le luci di Natale nel giardino di “Asia e gli amici del mandorlo”

0
335

Lunedì 27 Novembre alle ore 16 ci sarà l’accensione delle luci nel giardino di “Asia e gli amici del mandorlo“.

L’iniziativa organizzata da Fabio Bassi, il papà di Asia la ragazza prematuramente scomparsa nel 2021 a causa di una leucemia fulminante, ha lo scopo di illuminare la suddetta area durante tutto il periodo natalizio. Le luci sono state apposte sulle quattro aiuole e in aggiunta sono state installate delle nuvolette con i nomi dei ragazzi che “popolano” il giardino del mandorlo. Una nuvoletta sarà dedicata anche a Giulia Cecchettin vittima di femminicidio, non solo per sensibilizzare le persone al tema della violenza di genere ma anche per esprimere solidarietà verso tutti i genitori che purtroppo sono stati toccati da un dolore così forte. Sarà questa un’occasione per ricordare anche Fulvio Maffia, direttore del conservatorio, scomparso improvvisamente il mese scorso.

“Illuminare il giardino di Asia significa accendere una luce speranza nei cuori di tutti coloro che, come me, sono stati segnati da una tragedia innaturale come la morte di un figlio” – ha dichiarato papà Fabio. “Il Natale è il periodo dell’anno in cui si avverte maggiormente l’assenza delle persone care. I nostri angeli hanno un posto per essere ricordati soprattutto in questi giorni di festa”.

L’unico scopo dell’esistenza umana è di accendere una luce nell’oscurità del mero essere. ( Carl Gustav Jung)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here