Aeroporto, De Luca dà forfait alla Camera di Commercio. Alfieri: “Svolta epocale”. Cascone: “Pronti collegamenti via autobus”

0
126

Vincenzo De Luca dà forfait alla tavola rotonda organizzata dalla FILT CGIL Campania e FILT CGIL Salerno, dal tema “L’apertura dell’aeroporto Salerno – Costa d’Amalfi. Lavoro-innovazione-sostenibilità” alla Camera di Commercio di Salerno. Presente, invece, il presidente della Provincia Franco Alfieri sicuro che quella dell’aeroporto sarà «una svolta epocale per il nostro territorio, dal punto di vista dell’accessibilità non solo per i collegamenti in provincia di Salerno ma bisogna farsi trovare all’altezza con l’offerta dei servizi». «Sarà una rivoluzione – ha aggiunto – un elemento di grande speranza per le imprese e le famiglie. Chi esce dall’aeroporto troverà sicurezza, segnaletica, decoro. Come Provincia di Salerno abbiamo stanziato 12 milioni di euro dei 20 assegnati dalla Regione Campania al Masterplan costa sud Salerno, altri 18 milioni di euro dei fondi Fsc dalla progettazione di Gesac e 8 milioni per i lavori di realizzazione della rampa di accesso a nord della tangenziale di Salerno. sono opere, queste, che conseguono all’apertura dell’aeroporto». Il sindaco Vincenzo Napoli ha sottolineato le grandi opportunità di ricaduta economica per la città in termini di turismo grazie allo scalo salernitano. Il consigliere regionale Luca Cascone, presidente della commissione Trasporti conferma: «Il progetto cresce, l’obiettivo annunciato ieri da Ryanair è molto sfidante perché punta a 3 milioni di passeggeri già nei primi 3-4 anni dall’apertura. Abbiamo definito in queste ore le autorizzazioni per i collegamenti via autobus per le coste del Cilento, per il sito archeologico di Pompei per la stazione di Salerno che sarà il principale hub con una navetta dedicata verso l’aeroporto. In via di definizione anche il servizio taxi per chi arriva o parte dello scalo salernitano».

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here