Conte (LEU): enciclica papa Francesco rilancia confronto e partecipazione in politica

0
183

di Marcello D’Ambrosio

«L’enciclica Fratelli Tutti di Papa Francesco ragiona sulle forme della politica perchè nei contenuti un certo tasso di dialettica e di conflittualità è inevitabile». Così Federico Conte, deputato di Liberi e Uguali, durante la trasmissione in diretta streaming sulla pagina Facebook di Cronache della Sera risponde alle sollecitazioni del moderatore, il giornalista Luca Iovine. «Esistono nella società elementi di conflitto che la politica dovrebbe governare e comporre – continua Conte – Da tempo c’è un’analisi al riguardo di Giuliano Amato molto bella. La politica ha smesso di annodare la coscienza collettiva intorno alle proposte che invece si è andata annodando sfruttando, o forse essendone vittima, i social intorno alla protesta. Protesta che è agitata da chi fa politica immaginando un rapporto diretto con l’elettorato non intermediato dalle forme della partecipazione e del confronto che credo con l’enciclica il papa abbia voluto rilanciare come strumento necessario nella composizione delle crisi nella società contemporanea. Soprattutto nel tempo della digitalizzazione e della globalizzazione. Ora è il tempo di una nuova dimensione che riguarda il valore della salute nel mond

Articolo precedenteMeet Up Amici di Beppe Grillo Salerno: “De Luca come il Marchese del Grillo”
Articolo successivoD’Alessio (Azione): enciclica papa Francesco tenta di recuperare etica e concordia nella sfera politica

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui