La ciambotta

0
596

di Roberta Memoli

Profumi, colori e sapori della nostra estate in un piatto! La ciambotta, detta anche cianfotta, è una pietanza tipica della cucina povera del nostro meridione. Io, sulla ricetta di mia madre, la preparo alla salernitana, con tre verdure rigorosamente prima fritte e poi rigirate nel sugo di pomodoro e basilico. Servita con pane casereccio è un ottimo antipasto e un eccellente contorno. Provate!

Ingredienti per 4 persone

  • 500 gr di patate
  • 500 gr di peperoni
  • 500 gr di di melanzane lunghe
  • 250 gr di pomodorini freschi o pelati
  • uno spicchio d’aglio
  • olio extravergine di oliva
  • basilico q.b.

Procedimento. Laviamo gli ortaggi, spuntiamoli e tagliamoli a tocchetti. In una padella versiamo dell’olio extravergine di oliva e friggiamo prima le melanzane, poi le patate ed infine i peperoni. In un pentolino soffriggiamo aglio e olio evo. Aggiungiamo il pomodoro, il basilico e regoliamo di sale. Lasciamo cuocere pochi minuti. Aggiungiamo le verdure mescolando delicatamente per evitare che queste si disfino. Si gusta sia calda che fredda.

Articolo precedenteDi padre in figlio: un secolo di ricordi ed emozioni
Articolo successivoVincenzo Petrosino: «Sostanze nel sangue di una paziente affetta da cancro»

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui