L’ombra del miracolo: tre ragazzi rimasti illesi a seguito di un incidente nello stesso luogo in cui quattro anni fa perse la vita Vittorio Senatore

0
2583

La notte tra venerdì e sabato scorso un’auto si è ribaltata in via Benedetto Croce, sulla strada che collega Salerno a Vietri sul Mare. Sono ancora da accertare le cause dell’incidente, avvenuto sulla carreggiata in direzione nord verso Vietri sul Mare e la Costiera Amalfitana. L’impatto è avvenuto proprio nel punto in cui i genitori di Vittorio Senatore, il ragazzo tragicamente scomparso quattro anni fa a causa di un incidente in motorino la cui dinamica resta ancora avvolta nel mistero, hanno realizzato un piccolo angolo con fioriere, foto e marmi per ricordare il loro primogenito.

In quello stesso luogo, l’auto in questione si è ribaltata ed i ragazzi coinvolti sono rimasti illesi. Solo il conducente pare abbia riportato qualche ferita di lieve entità. “Ho ricevuto una telefonata alle sette di sabato mattina. Una persona a me molto cara mi ha avvisato dell’incidente proprio nel punto in cui avevamo allestito un piccolo spazio per ricordare nostro figlio” – racconta Monica Ferraro la madre del sedicenne prematuramente scomparso. ” Mi hanno avvisato che era tutto distrutto e che, per fortuna, i ragazzi coinvolti nel sinistro stavano bene. Ho tirato un sospiro di sollievo. Mi sono recata sul posto per comprendere meglio la dinamica. Non mi importa del danno: mio marito ed io siamo pronti a ripristinare tutto esattamente com’era. Non ci sono più i fiori, il marmo è andato completamente distrutto, proprio come le fioriere. Una sola cosa è rimasta intatta: la foto sorridente di Vittorio. Mio figlio ha salvato e protetto quei ragazzi, ne sono certa”. 

Tante le dimostrazioni di affetto e di solidarietà che la famiglia Senatore sta ricevendo nelle ultime ore, specialmente tramite i canali social. “Mi hanno contattato i parenti dei ragazzi “miracolati” dicendo che gli oggetti posizionati in quel punto hanno attutito l’impatto dell’auto. Altri invece scrivono perché desiderano contribuire economicamente al ripristino dell’angolo di Vittorio che forse, oggi, alla luce di quanto accaduto, potrebbe essere ribattezzato l’angolo del miracolo“.

Non è stato certo facile per Monica e Domenico rivedere certe scene e rivivere dinamiche che, inevitabilmente, hanno riportato alla mente quella maledetta sera in cui Vittorio perse la vita. Nella disperazione legata alla perdita innaturale di un figlio, il cuore sembra trovare un briciolo di conforto nell’idea che un angelo possa aver protetto quei ragazzi la scorsa notte. Perché non a tutto c’è una spiegazione logica. Le cose che un uomo attribuisce al caso, un uomo di fede le prende come un segno da parte di coloro che, oltre la vita terrena, continuano a proteggerci ed a diffondere amore.

Molte persone sono vive, ma non percepiscono il miracolo di essere vive. (Thich Nhat Hanh)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here