Sassuolo – Salernitana termina in parità (2-2), nel finale tensione tra Fazio e Gehrsini. C’era mano di Pinamonti era rigore

0
287

Aveva bisogno di una vittoria la Salernitana per rilanciarsi in campionato. Il match a Sassuolo sembrava essere partito in discesa grazie al doppio vantaggio granata ad opera Ikwuemesi al 5′ e Dia al 17′ nel primo tempo. I sogni sono svaniti con il pareggio del Sassuolo con la prima doppietta in Serie A di Thorstvedt al 36′ e al 52′. La Salernitana non ci sta e prova più volte a tornare in vantaggio. Al 72′ tocco di mano di Pinamonti su cross di Pirola ma Ghersini non fischia. Dalla sala Var c’è silenzio e non si chiede neanche l’on-field review. Non è stato l’unico errore dell’ arbitro genovese che irrita i granata anche sul finale quando fischia la fine del match nel momento in cui la Salernitana stava battendo una punizione. Fazio si scaraventa contro il direttore di gara ma viene fermato da Simy. A dire il vero la colpa più che dell’arbitro è stata di Bradaric che si è attardato fin troppo per battere.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here