Rari Nantes, Umberto Esposito è il primo colpo in entrata

0
139

Pallanuotista della Canottieri Napoli e capitano della Nazionale Universitaria, il 25enne di Ponticelli va a rimpinguare la batteria dei difensori

La Rari Nantes Salerno comunica di aver ingaggiato per la prossima stagione il difensore Umberto Esposito, proveniente dalla Canottieri Napoli.

Un difensore di spessore alla corte di mister Citro: Umberto Esposito, capitano della Canottieri Napoli e della Nazionale che ha conquistato l’oro alle Universiadi nel 2019, approda in giallorossa. Professionista serio, laureato in Ingegneria, Esposito è un difensore che non disdegna la via del gol, sono state 23 le sue marcature in quel che si è giocato dello scorso campionato.

A soli 25 anni vanta un curriculum di tutto rispetto. Cresciuto nella nidiata di Enzo Palmentieri a Ponticelli, insieme ai vari Velotto, Esposito e Borrelli, per anni ha contribuito alle fortune della Canottieri.

“Siamo soddisfatti di aver raggiunto un accordo con UMBERTO Esposito, che siamo certi darà un contributo importante nella prossima stagione” ha commentato il presidente Enrico Gallozzi subito dopo la firma del contratto.

Soddisfattissimo il Diesse Mariano Rampolla, che si è assicurato il difensore nonostante la pressione di altre società: “Finalmente Umberto Esposito, capitano della Canottieri Napoli, è un giocatore della Rari. Avevamo provato ad ingaggiarlo già nella scorsa stagione, Umberto a mio avviso è tra i migliori difensori italiani e nonostante i suoi 25 anni ha una notevole esperienza. Ricordiamo che è stato il capitano della nazionale italiana vincitrice delle ultime universiadi, ha vinto 3 scudetti con le squadre giovanili, un mondiale con la Nazionale Under-18 e una medaglia d’argento con la Nazionale Under-20. Con Esposito mettiamo un ulteriore tassello per il nostro progetto di crescita”.

Comunicato Stampa

Articolo precedente?? ?????????????? ?? ??????? ????????? ???? ???????̀ ???????: “?????? ????????? ??? ??????? ???. ?? ?????? ?̀ ???? ??????”
Articolo successivoPronti a ripartire: al via la fase due del calcio italiano

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui