Salerno: calano feriti botti Capodanno. Carabinieri sequestrano 16 kg di fuochi artificiali

0
93

di Marcello D’Ambrosio

Cala nel Salernitano il numero dei feriti a causa dello scoppio dei botti di Capodanno, passando dai sei dello scorso anno (anche se furono dieci i refertati negli ospedali salernitani perche’ quattro persone arrivavano da fuori provincia), ai due di quest’anno. Le due persone, un uomo e una donna, hanno riportato ferite lievi stando a quanto si apprende da fonti della Questura. A Salerno, un uomo e’ stato raggiunto da una scheggia ad una gamba, ma le sue condizioni sono buone. All’ospedale di Nocera Inferiore, invece, e’ giunta una donna proveniente da Scafati con delle lievi ustioni al collo e alle mani. Era affacciata al balcone quando una scheggia pirica ha colpito la sciarpa che indossava. Nel capoluogo di provincia, poi, diversi gli interventi dei vigili del fuoco per domare piccoli incendi, soprattutto di carta e cartone, causati dallo scoppio di petardi. I carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Salerno hanno condotto una serie di controlli nella notte di San Silvestro, volti al rispetto della normativa anticovid, nonché per vigilare sul rispetto dell’ordinanza comunale relativa all’utilizzo di artifici pirotecnici. In tale contesto si è proceduto alla denuncia in sl del 65enne di Baronissi con precedenti di polizia R.G. , sorpreso sulla centralissima Via Roma a vendere artifici pirotecnici su una bancarella improvvisata, privo di qualsivoglia autorizzazione. La vendita abusiva ha portato al sequestro di tutto il materiale. Inoltre si è proceduo al sanzionamento del pregiudicato salernitano 39enne C.F. , sorpreso in via Pietro da Eboli ad utilizzare artifici pirotecnici, sprovvisto fra l’altro dei previsto DPI. L’approfondimento del controllo ha poi portato all’ulteriore sanzione del pregiudicato poiché alla guida di veicolo sottoposto a sequestro amministrativo, privo di assicurazione e con patente scaduta. Sempre nella notte di San Silvestro si è proceduto al sanzionamento di altri 4 soggetti privi dei DPI. Il sequestro complessivo di fuochi artificiali ammonta a 16 kg.

Articolo precedenteSan Mango, associazione “Melissa La Rocca”: tamponi gratuiti per i cittadini
Articolo successivoBotti Capodanno: morto tredicenne ad Asti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui