A Capaccio Paestum il DMED: Salone della Dieta Mediterranea

0
281

Dal 26 al 28 maggio si è svolto il DMED, ovvero il Salone della Dieta Mediterranea 2023, presso il NEXT-Nuova Esposizione ex Tabacchificio di Capaccio Paestum (SA).
In questa speciale occasione, dove i concetti fondamentali sono Cibo, Cultura e Benessere, è stata offerta una visione globale dello stile di vita, divenuto patrimonio UNESCO, della Dieta Mediterranea.
Il 16 novembre 2010, infatti, l’UNESCO ha iscritto la Dieta Mediterranea nella Lista del Patrimonio Culturale Immateriale dell’Umanità, a seguito delle proposte avanzate da Italia, Spagna, Grecia e Marocco; essa è stata definita un insieme di riti, simboli, tradizioni, competenze e conoscenze che vanno dal paesaggio alla tavola.
Gli obiettivi del Salone della Dieta Mediterranea 2023 sono stati tanti e altrettanto ambiziosi: la promozione e l’inclusione dello stile mediterraneo, l’attivazione di relazioni solidali, l’educazione alla sostenibilità, la tutela della biodiversità, il rispetto dell’ambiente, della terra e delle tradizioni agricole, delle eccellenze e delle tipicità.
Particolari approfondimenti sono stati fatti sui temi legati all’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile, adottata dall’Assemblea Generale dell’ONU, sul tema della Prosperità, una delle “5 P” alla base dell’Agenda 2030, insieme a Persone, Pianeta, Pace e Partnership.
Durante queste tre giornate si sono svolti Cooking Show presidiati da eccellenti chef come Giovanni Solofra, Pietro Parisi e Mimmo Esposito. Si sono tenuti laboratori di cucina e numerose altre attività organizzate dalla dott.ssa Maurilia Maria Monti.
Non è mancato anche uno spazio dedicato ai giovani, oltre a laboratori e attività per bambini e ragazzi, sono state organizzate rassegne cinematografiche per Istituti Scolastici e presentazioni dedicate allo sport e all’alimentazione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here