Pontecagnano Faiano, partenza da record per l’anno scolastico 2023/24

0
317

Il Comune di Pontecagnano Faiano ha messo in campo, per l’anno scolastico 2023/2024, una serie di azioni volte a migliorare i servizi di supporto agli alunni ed alle famiglie del territorio.

Anzitutto, per la prima volta la refezione scolastica sarà garantita dal giorno 18 settembre prossimo: un avvio in tempi record, se si considera che abitualmente in quasi tutto il Paese la mensa viene assicurata con decorrenza dal mese di ottobre.

Inoltre, sarà predisposto per la prima volta il trasporto per gli studenti con disabilità, andando incontro alle esigenze delle ragazze e dei ragazzi che vivono uno stato di difficoltà.

Altra novità importante riguarda il numero dei posti dei micro-nidi, ubicati a Sant’Antonio, Faiano e Case Parrilli, dove il totale dei minori ammessi è di 65, a fronte dei 19 iniziali, cui a breve se ne aggiungeranno ulteriori 15.

Ancora, è stato effettuato il potenziamento del servizio dell’assistenza della socio-educativa scolastica, sempre per far fronte ai bisogni degli allievi con maggiori problematiche/fragilità.

Il nuovo anno parte, infine, con l’inaugurazione della nuova sede del Liceo Tasso di Pontecagnano: uno spazio ricavato nei locali dell’I.C. Eleonora Pimentel Fonseca di Sant’Antonio e reso funzionale, moderno e fruibile, per gli iscritti al primo istituto superiore della storia cittadina. La conclusione degli interventi porta la firma dell’Assessorato ai Lavori Pubblici, nella persona di Raffaele Sica, e di tutti gli uffici comunali, che si sono adoperati senza sosta per consegnare questo bene prezioso e necessario alla città.

“La parola chiave di quest’anno è record. In tempi stretti e con risorse sempre limitate, abbiamo cercato di fare tutto e bene: tempo prolungato fin dall’inizio delle lezioni per consentire ai genitori di poter conciliare al meglio le esigenze familiari con quelle lavorative, trasporto per tutti,  supporto per ragazze e ragazzi più fragili ed infine finalmente le nuove aule per i nostri liceali, per cui ringrazio il collega Raffaele Sica. Insomma, un quadro che denota impegno e concretezza verso un settore che merita la massima attenzione soprattutto in un momento in cui la scuola ha un ruolo quanto mai cruciale: di istruzione ma soprattutto di guida e di speranza per le giovani generazioni”, ha asserito l’Assessora al ramo Gerarda Sica.

Il Sindaco Giuseppe Lanzara ha poi aggiunto: “Si riparte con nuovi strumenti e la costante voglia di fare sempre meglio per questa città. Offrire servizi efficienti e tempestivi al comparto scuola significa sottolineare l’importanza di un ambito nel quale dobbiamo tornare ad investire con più forza sia in termini economici che morali. È nelle nostre classi che si formano i cittadini onesti, responsabili e solidali, che vogliamo vedere nella nostra Pontecagnano Faiano. Saremo costantemente al fianco di docenti e genitori per delineare il loro presente e futuro, ribadendo e supportando la funzione formativa ed educativa che la scuola ha a tutti i livelli”.

Per il primo suono della campanella il Primo Cittadino, accompagnato dalla delegata all’Istruzione, sarà all’I.C. Moscati lunedì 11 settembre, mentre il 13 farà tappa agli I.C. Picentia e   Pimentel Fonseca, oltre che al Liceo Tasso, insieme all’Assessore ai Lavori Pubblici Raffaele Sica.

Seguirà, nei giorni a venire, la tradizionale visita ai micro-nidi, altro fiore all’occhiello della città.

Emanuela Sergio

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here