Salerno: 5 indagati per il bimbo sbranato da pitbull, c’è anche la madre

0
260

Cinque persone sono state iscritte nel registro degli indagati dalla Procura di Salerno per la morte del piccolo Francesco Pio, bimbo di 15 mesi azzannato e ucciso da due pitbull a Eboli. Tra loro c’è anche la madre del bambino, oltre ai due zii presenti in casa in quel momento e i due proprietari dei cani. Per tutti il reato contestato è omicidio colposo in relazione all’omessa custodia dei pitbull. In giornata la Procura di Salerno conferirà l’incarico per l’autopsia sul corpo del piccolo, che sarà eseguita nell’ospedale di Battipaglia. Dopo l’autopsia il corpo sarà restituito alla famiglia per i funerali. Il sindaco di Eboli, Mario Conte, ha annunciato che nel giorno dei funerali di Francesco Pio sarà proclamato il lutto cittadino

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here