Sarno, Sirica (Fdi): riqualificare asse viario sp 74 con completamento del collegamento con via Nuova Variante

0
306

Degrado, caos, traffico in tilt e vecchie problematiche irrisolte: questa è la situazione che vive Masseria della Corte. Sono anni che si attende il completamento della bretella di collegamento tra via Sarno – Striano e via Nuova Variante, ma purtroppo è tutto fermo da decenni. Ad intervenire sulla questione: “Riqualificazione dell’asse viario strada Provinciale n. 74 (via Sarno-Striano) con completamento del collegamento con via Nuova Variante nel Comune di Sarno”, è il coordinatore cittadino di Fratelli d’Italia Enrico Sirica. “Dopo dieci anni di amministrazione Canfora nulla è cambiato a Masseria della Corte, come su tutto il territorio. – spiega Enrico Sirica – Nel 2016 Canfora, all’epoca presidente della Provincia di Salerno, affermava che c’era il via libera del consiglio provinciale per ultimare i lavori della bretella. Ma da allora sono rimasti solo proclami. Nell’ aprile 2019 fu sottoscritto un protocollo d’Intesa con l’Agenzia per lo sviluppo del sistema territoriale della Valle del Sarno (ex Agroinvest) indicandolo come soggetto attuatore proprio per l’intervento di completamento della strada di collegamento tra via Sarno-Striano e Nuova Variante, già completata per gran parte. L’agenzia per il territorio si doveva occupare degli espropri e doveva essere soggetto attuatore per tale intervento. Inoltre, fu anche redatto un progetto di fattibilità tecnica ed economica nel 2020 e successivamente fu fatta anche una conferenza dei servizi tra il Comune di Sarno, la provincia di Salerno e l’Agenzia, bisognava procedere agli espropri ma da allora non si conosce più niente. Sono passati ormai tre anni solo da quest’ultimo episodio, senza parlare che la costruenda strada di collegamento, che passa per via Beveraturo è in costruzione da oltre 20 anni. Oggi invece la situazione è ancora la stessa e chi ne paga le spese sono tutti i cittadini e gli automobilisti. Finora solo proclami, solo impegni di spesa, sul territorio comunale, solo manutenzione ordinaria ma nessun atto di spessore e problematiche irrisolte. – continua Sirica – via Nuova variante a distanza di tanti anni di gestione del centrosinistra a tutti livelli è di fatto ancora chiusa alla viabilità, il tutto a discapito dei residenti sia della zona che dell’intera città e via Sarno – Striano congestionata da un traffico pazzesco e da ingorghi, come se fosse un’area metropolitana. Si auspica un intervento immediato del sindaco e di chi dovere al fine di uscire con celerità dall’ empasse in cui è caduta la problematica”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here