Tragedia Agropoli, Annalisa uccisa dal marito con 10 coltellate

0
210

Annalisa Rizzo sarebbe stata massacrata dal marito, Vincenzo Carnicelli, con 10 coltellate, di cui una letale alla gola, che le ha reciso la carotide. Sul corpo altri tagli e graffi, segno tangibile che la 43enne abbia tentato, invano, di difendersi impugnando a sua volta un taglierino, rinvenuto e sequestrato dai carabinieri insieme ad un coltellaccio all’interno della camera da letto dell’abitazione di via Donizetti. Sarebbe emerso questo dall’esame esterno eseguito sui corpi delle due vittime presso l’obitorio dell’ospedale ‘San Luca’ di Vallo della Lucania. Confermata la presenza di ferite da armi da taglio su entrambi i cadaveri. Resta in piedi l’ipotesi di omicidio-suicidio: Carnicelli avrebbe accoltellato la moglie e poi si sarebbe tolto la vita. I funerali si terranno domani, 25 gennaio, presso la chiesa della Madonna delle Grazie di Agropoli, alle ore 15:30. Le salme partiranno dall’obitorio dell’ospedale di Vallo. Venerdì le esequie di Annalisa Rizzo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here