Anomalie all’ufficio anagrafe, c’è l’esposto in procura

0
228

Dopo la nota stampa del 18 gennaio scorso in merito alla cosiddetta “questione residenze” al comune di Salerno, questa mattina il coordinamento regionale della Campania del Movimento Sociale Fiamma Tricolore ha presentato e protocollato tutta la documentazione alla Procura della Repubblica di Salerno chiedendo esplicitamente che vengano controllate tutte le anomalie emerse dallo studio della predetta documentazione allegata all’ informativa ivi comprese le non conformità con quanto previsto dal DPR 223/1989.
“Il coordinamento regionale MSFT precisa che la documentazione presentata consiste in verbali di accertamento redatti dalla Polizia Municipale, la quale ha esplicato in modo esaustivo ai suoi doveri, la richiesta di istanza di cancellazione presentata dal cittadino che ha reso edotto il predetto coordinamento, i due stati di famiglia vigenti sull’ abitazione oggetto della residenza nonché richiesta di accesso agli atti a cui non vi è stato riscontro alcuno ancora oggi”, si legge in una nota.
“Il coordinamento regionale MSFT, nel fare vera politica anche di opposizione, confida nell’ operato della magistratura e si chiede come mai, già a distanza di una settimana dal precedente comunicato, l’ opposizione in consiglio comunale non abbia ancora depositato alcuna richiesta di chiarimenti ivi compresa eventuale interrogazione all’ assessore preposto anche solo per puro spirito democratico della discussione politica tra le parti. È così che si fa opposizione?”, conclude la nota.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here