Carabinieri morti a Campagna, lutto per Pastore e Ferraro: “Amavano il loro lavoro”

0
627

Comunità sconvolte, lutto nell’Arma e tanto cordoglio. La notizia della morte dei due giovani carabinieri, di origini pugliese, ha suscitato tanto dolore. A perdere la vita il maresciallo Francesco Pastore e dell’appuntato scelto Domenico Ferraro, rispettivamente di 25 e 27 anni. Un terzo militare è rimasto ferito gravemente, e trasportato all’ospedale di Eboli. Sono stati invece portati negli ospedali di Battipaglia e di Oliveto Citra gli altri tre feriti nello scontro. Si tratta di un 75enne di Campagna, che si trovava a bordo di una terza auto coinvolta nell’incidente, e le due donne che si trovavano a bordo del suv Range Rover che si è scontrato con la Grande Punto dei carabinieri. Sul posto hanno operato i soccorritori del 118 ed i vigili del fuoco. La donna alla guida del Suv è stata sottoposta a test tossicologici.  Il prefetto di Salerno, Francesco Esposito, si e’ recato fin dalla prima mattinata di oggi all’obitorio dell’ospedale di Eboli per esprimere vicinanza ai familiari di Francesco Pastore e Francesco Ferraro e all’Arma dei carabinieri. 

Amava il suo lavoro. Voleva fare il carabiniere fin da piccolo per seguire le orme paterne. Così descrive, chi lo conosceva, Francesco Pastore il maresciallo dei carabinieri di 25 anni, di Manfredonia, nel Foggiano, morto nel tragico incidente stradale avvenuto lungo la strada che collega Campagna ad Eboli, in provincia di Salerno. Con Pastore ha perso la vita anche l’appuntato dei carabinieri Francesco Ferraro, che avrebbe compiuto 27 anni ad agosto, originario di Montesano Salentino (Lecce). Entrambi prestavano servizio presso la caserma dei carabinieri di Campagna. Francesco Pastore era figlio d’arte. Il papà Matteo presta servizio presso la stazione radiomobile dei carabinieri di San Giovanni Rotondo (Foggia). “Una famiglia impegnata al servizio dello Stato – racconta chi conosce la famiglia. Uno zio è in Aeronautica. Persone votate all’aiuto della gente”. “Una famiglia perbene, molto riservata – afferma un collega del padre -. Francesco rientrava spesso a Manfredonia a trovare la sua famiglia. Dopo il diploma di geometra si era arruolato presso la scuola sottufficiali prima di Velletri, poi a Firenze e ne è uscito maresciallo. La sua prima assegnazione è stata Campagna”. Oltre al papà carabiniere, Francesco lascia la mamma ed una sorella con cui viveva quando faceva rientro a Manfredonia.

Il cordoglio del Capo dello Stato. Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha espresso il suo cordoglio per la morte dei due carabinieri morti stanotte in seguito ad un incidente stradale. Mattarella ha inviato al Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri, il generale di corpo d’arma Teo Luzi, un messaggio nel quale spiega di aver “appreso con profonda tristezza la notizia del grave incidente stradale verificatosi in provincia di Salerno in cui, durante lo svolgimento di attività di servizio, hanno perso la vita il Maresciallo Francesco Pastore e il Carabiniere Francesco Ferraro, ed è rimasto ferito un altro militare dell’Arma, nonché le persone a bordo degli altri veicoli coinvolti. In questa dolorosa circostanza desidero esprimere a lei, Signor Comandante Generale, e all’Arma dei Carabinieri la mia solidale vicinanza. La prego di far pervenire ai familiari le espressioni della mia commossa partecipazione al loro cordoglio e al Carabiniere rimasto ferito gli auguri di pronta guarigione”

In lacrime il sindaco di Campagna. “Sono rimasto lì – racconta Biagio Luongom primo cittadino con la voce spezzata dal dolore – tutta la notte. Ho assistito inerme alle fasi successive di questa immane tragedia. Non posso far altro che esprimere la mia vicinanza alla famiglia e all’Arma dei Carabinieri per la perdita di questi due ragazzi. Tutta la città di Campagna è sgomenta. Ho già predisposto una corona dei fiori a nome mio, della Giunta e del Consiglio comunale tutto. In accordo con la famiglia e con l’Arma, ricorderemo questi due giovani carabinieri. È un dolore profondissimo”.

Il cordoglio della politica. “Esprimo le mie più sentite condoglianze e profonda vicinanza alla Compagnia dei Carabinieri di Campagna, al Comando Provinciale dei Carabinieri di Salerno e alle famiglie del maresciallo Francesco Pastore e dell’appuntato scelto Domenico Ferraro, deceduti, la scorsa notte, a causa di un incidente stradale verificatosi lungo la Strada Statale 91, mentre erano impegnati nelle attività di prevenzione e controllo del territorio nel comune di Campagna. Auguri di pronta guarigione all’altro militare dell’Arma ricoverato in gravi condizioni all’ospedale di Eboli e a tutte le persone rimaste ferite”. Lo dichiara, in una nota, il deputato salernitano di Fratelli d’Italia Imma Vietri.  “Sono profondamente addolorato per quanto accaduto la scorsa notte in provincia di Salerno. Il mio cordoglio all’Arma e ai familiari dei due Carabinieri che hanno perso la vita, e gli auguri di una pronta guarigione al militare affidato alle cure dei sanitari”. Lo ha dichiarato, invece, il ministro dell’Interno, Matteo Piantedosi. L’onorevole Pino Bicchielli, vice presidente di Noi Moderati alla Camera dei Deputati, membro della commissione Difesa e Antimafia esprime cordoglio per Francesco Pastore e Domenico Ferraro, i due Carabinieri deceduti nella tarda di serata di ieri a Campagna. “Una tragedia che mi ha colpito e addolorato profondamente, inaccettabile perdere la vita mentre si è nel pieno svolgimento del proprio lavoro – dice il deputato salernitano – Auspichiamo possa presto essere accertata l’esatta dinamica dell’accaduto. Alle famiglie delle vittime, al Corpo dell’Arma dei carabinieri giunga il nostro abbraccio e il nostro cordoglio”.

“Siamo profondamente addolorati e sgomenti per la notizia dell’incidente stradale avvenuto questa notte lungo la strada statale 91 a Campagna, in cui hanno perso tragicamente la vita due Carabinieri impegnati in attività di prevenzione e controllo del territorio, il maresciallo Francesco Pastore e l’appuntato scelto Francesco Ferraro. Esprimo il mio più sentito cordoglio e rivolgo la massima vicinanza per questa drammatica scomparsa alle loro famiglie e all’Arma intera. Auguro pronta guarigione alle altre vittime rimaste ferite nell’incidente”. A dichiararlo è il deputato dem, Piero De Luca, nella sua pagina Facebook.

Il cordoglio della Polizia. Il Capo della Polizia-Direttore Generale della Pubblica Sicurezza, Prefetto Vittorio Pisani, esprime sentimenti di profondo cordoglio e vicinanza al Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri e per il suo tramite alle famiglie del Maresciallo Francesco Pastore e del Carabiniere Francesco Ferraro, giovani servitori dello Stato deceduti in servizio in un incidente avvenuto questa notte, in provincia di Salerno. Il Prefetto Pisani auspica una pronta guarigione per il carabiniere Paolo Volpe rimasto ferito.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here