La Fenailp a Roma per l’assemblea della Filcom Fismic Confsal

0
67

Nella sottoscrizione del rinnovo del contratto nazionale per i lavoratori del turismo, commercio, terziario e pubblici esercizi, grande contributo è stato dato da FeNAILP. Durante l’assemblea in quel di Roma indetta dalla Filcom Fismic Confsal è intervenuto il segretario generale Mario Arciuolo: “Il periodo storico che stiamo vivendo è innegabilmente difficile e per tale motivo non possiamo non tutelare quei lavoratori di comparti particolari come il turismo, realtà che possono lavorare in limitati periodo nell’arco dell’anno. Necessario è introdurre la possibilità di siglare degli appositi accordi volti a consentire la sottoscrizione di contratti di apprendistato così come eliminare le difficoltà nella gestione dei contratti a tempo determinato per le imprese turistiche stagionali”.

Il rinnovo arriva puntuale con l’inizio della stagione estiva e turistica, ormai imminente, nella quale esso potrà già essere attuato, garantendo a una larga percentuale di lavoratori di lavorare nel pieno rispetto delle disposizioni di legge oltre che nel rispetto per la dignità del lavoratore. “Per noi – sottolinea il segretario Arciuolo – è una importante vittoria e ci diciamo orgogliosi per il risultato che è stato raggiunto. Si tratta dell’unico contratto che prevede il rinnovo – per gli stagionali – di anno in anno da parte dei datoriali senza alcun limite, annullando il limite dei sei anni”.

Altra novità riguarda l’apprendistato: gli studenti possono approfittare dei mesi estivi lavorando grazie a questo contratto. «Il lavoro svolto in questi mesi in collaborazione con le associazioni di rappresentanza dei lavoratori ha portato finalmente i suoi frutti, sfociando nel nuovo contratto collettivo nazionale, già applicabile dalle aziende del settore turismo commercio e servizi” ha dichiarato il presidente Marco Sansiviero. “Gli elementi innovativi introdotti su proposta della Fenailp turismo rappresentano un importante passo in avanti verso l’ammodernamento degli attuali rapporti di lavoro. È innegabile che con la crisi pandemica del 2020 è iniziata una forte crisi legata al reperimento di manodopera specializzata, e non, nel campo del turismo che ancora oggi è lontana dall’essere risolta. La possibilità che questo contratto offre ai datori di di poter assumere figure lavorative con contratti di apprendistato aiuta certamente a superare le carenze prima di chiamate e, unitamente ad una serie di deroghe appositamente previste, da una grossa mano nella gestione dei rapporti di lavoro stagionali. Nei prossimi giorni la Fenailp Turismo sarà impegnata in una capillare attività di comunicazione volta a divulgare, presso i consulenti del lavoro e gli imprenditori, le opportunità date da questo nuovo contratto collettivo nazionale” ha poi dichiarato Sansiviero.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here