Pontecagnano, successo al Museo Archeologico per le Giornate Europee del Patrimonio 2023

0
197

di Pompeo Mario Perretta

Grande successo per le due giornate, Sabato 23 e Domenica 24 settembre, presso il Museo Archeologico Nazionale di Pontecagnano che ha aderito alle Giornate Europee del Patrimonio 2023 (#GEP2023) con un ricco programma di attività per grandi e piccini in linea con il tema scelto quest’anno a livello internazionale – “Patrimonio in Vita” – e che, come di consueto, ha previsto per la serata del sabato l’apertura al pubblico fino alle 22.30 con ingresso simbolico a 1 euro, a cui si aggiunge il contributo di 1 euro per il patrimonio culturale danneggiato dalla recente alluvione. Le giornate sono organizzate in collaborazione con il Comune di Pontecagnano Faiano – Assessorato alla Cultura guidato da Roberta D’Amico e l’Associazione Avalon.

Le Giornate europee del Patrimonio sono proseguite anche domenica mattina con il laboratorio “Fumetti al MAP”. Il laboratorio, a cura dell’Associazione Avalon, si concentra sulle tecniche di disegno e illustrazione, consentendo ai partecipanti di esplorare varie tecniche artistiche, acquisire competenze nel disegno di figure, paesaggi e oggetti, e sviluppare uno stile artistico personale. I partecipanti hanno avuto l’opportunità di sperimentare con diversi mezzi artistici, come matite, pennelli, acquerelli e pastelli, per creare opere d’arte uniche ed espressive.

In occasione dell’evento serale delle Giornate europee del Patrimonio 2023 il Museo Archeologico Nazionale di Pontecagnano propone ai visitatori la possibilità di prendere parte alle ore 21.00 alla visita guidata alla mostra temporanea “Per terra e per mare. Gli Etruschi di frontiera tra mobilità e integrazione”, accompagnati dalla direttrice del Museo. L’esposizione temporanea ricostruisce la storia di #Pontecagnano, l’insediamento etrusco più a sud d’Italia, dal IX al III secolo a.C., attraverso la mobilità di uomini e donne, la circolazione di oggetti, la peculiarità di produzioni artigianali e la condivisione di modelli di comportamento e di ideologie. Il racconto delle tematiche è anche di tipo immersivo, attraverso l’uso di tecnologie digitali in uno spazio appositamente allestito.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here