Cinquantesimo Sbandieratori Cavensi: inaugurazione della sala “Mimmo Sorrentino”

0
85

Sarà inaugurata domenica 11 dicembre alle ore 19.00 presso la sede dell’Ente Sbandieratori Cavensi al Corso G. Mazzini, 6 (presso la Scuola “Don Bosco”) la Sala educativa e culturale “Mimmo Sorrentino”, intitolata all’indimenticato fondatore e presidente degli Sbandieratori Cavensi, scomparso l’11 novembre 2020. La Sala educativa e culturale, nella completamente rinnovata sede dell’Ente, raccoglie al suo interno i costumi e gli oggetti che hanno scandito la storia degli Sbandieratori Cavensi, e sarà utilizzata, oltre che come luogo di ritrovo e socializzazione degli associati, per l’organizzazione delle iniziative culturali ed educative dell’Ente. Alla cerimonia di inaugurazione interverranno il Sindaco di Cava de’ Tirreni, Vincenzo Servalli i rappresentanti dell’Amministrazione e della Giunta comunale, il Presidente dell’Ente Sbandieratori Cavensi, Domenico Burza, e la famiglia di Mimmo Sorrentino, con la moglie Elena e le figlie Carmen e Gilda. Impartirà la benedizione ai locali don Rosario Sessa della Parrocchia di S. Adiutore. L’inaugurazione della Sala “Mimmo Sorrentino” costituisce il primo dei numerosi eventi previsti per le celebrazioni del cinquantesimo anniversario della fondazione dell’Ente Sbandieratori Cavensi e che si protrarranno per tutto il prossimo anno. Nell’occasione sarà a tal fine presentato il logo delle celebrazioni, mentre il programma completo degli eventi e delle iniziative sarà annunciato nel corso di un apposito evento il 5 marzo 2023, giorno in cui ricorre l’anniversario della prima assemblea organizzativa.

Articolo precedenteA Dario Vassallo, fratello di Angelo, il sindaco pescatore, il premio “Scugnizzo per il sociale”
Articolo successivoPiù Libri Più Liberi parte nel nome dei ragazzi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui