Fondi Fsc, Fitto: “Cds non modifica iter per l’Accordo, reazioni festanti incomprensibili”

0
48

“Risultano incomprensibili le reazioni festanti alla sentenza odierna del Consiglio di Stato. La sentenza, che pure contiene alcuni ‘elementi singolari’, non modifica in alcun modo l’iter di definizione dell’Accordo per la Coesione tra la Presidenza del Consiglio e la Regione Canoania. Infatti, il Consiglio di Stato si limita ad assegnare un termine di quarantacinque giorni per la conclusione dell’istruttoria, lasciando ovviamente alla discrezionalità delle parti la decisione finale sulla opportunità o meno di definire l’Accordo.” È quanto dichiara il Ministro per gli Affari europei, il Sud, le Politiche di coesione e il Pnrr Raffaele Fitto. “Tale termine va ben oltre l’orizzonte temporale che il Governo auspica per l’assegnazione ai territori delle risorse del Fondo per lo sviluppo e la coesione 2021 – 2027 e per la definizione dell’Accordo con la regione CAMPANIA. Inoltre, l’articolo 10 del decreto – legge n. 60 del 7 maggio 2024 (c.d. decreto – legge coesione), evidente dimostrazione dell’intenzione del Governo di provvedere al celere trasferimento delle risorse statali assegnate, prevede la possibilità di riconoscere delle anticipazioni mediante delibera CIPESS nelle more della definizione degli Accordi per la coesione”, ha aggounto il Ministro.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here