Il salernitano Francesco Liguori sarà avvocato europeo: il 17 gennaio il giuramento

0
1493

di Pina Ferro

Il 17 gennaio 2024 segna un momento cruciale nella carriera dell’avvocato salernitano Francesco Liguori, che giurerà e si abiliterà come avvocato europeo presso la Rechtsanwaltskammer Köln, in Germania, situata in Riehler Str. 30, terzo piano, nella Präsidentenzimmer. Questo importante passo è reso possibile dalla Gesetz über die Tätigkeit europäischer Rechtsanwälte in Deutschland, la legge sulle attività dell’avvocato europeo in Germania, che, in conformità con il diritto dell’Unione Europea, consente agli avvocati abilitati nei loro paesi di origine di esercitare la professione anche in Germania.

La cerimonia di giuramento di Francesco Liguori sarà disciplinata dall’art. 12a della Bundesrechtsanwaltsordnung, la Legge federale degli avvocati, prevedendo un rituale con rito religioso. Questo sottolinea la solennità dell’evento e l’importanza che il sistema legale tedesco attribuisce a questo passo fondamentale.

L’apertura di nuove prospettive professionali per Liguori, già riconosciuto come avvocato di talento in Italia, riflette l’impegno dell’Unione Europea nel facilitare la circolazione dei professionisti del diritto attraverso i confini nazionali. La legge tedesca sulla pratica dell’avvocato europeo crea un ambiente favorevole alla mobilità e alla cooperazione transfrontaliera, contribuendo così all’integrazione legale nell’UE.

La cerimonia avrà inizio alle ore 10.30 nella Präsidentenzimmer della Rechtsanwaltskammer Köln, simboleggiando un momento di grande importanza nella carriera di Francesco Liguori. L’ammissione all’Ordine degli avvocati, secondo la procedura stabilita dalla legge tedesca, confermerà la sua competenza legale, aprendo le porte a una clientela più ampia e consentendo la partecipazione attiva alla cooperazione transfrontaliera.

Francesco Liguori esprime gratitudine per questa opportunità e sottolinea l’importanza di un sistema legale europeo coeso. Questo evento non è solo un trampolino di lancio per la sua carriera ma è anche un esempio tangibile di come l’Unione Europea stia progressivamente realizzando il suo obiettivo di una maggiore integrazione giuridica tra i paesi membri. La sua abilitazione come avvocato europeo in Germania rappresenta un passo verso un futuro in cui la professione legale transcende i confini nazionali, promuovendo una collaborazione più stretta tra avvocati europei.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here