Spadafora: “Fondo di 100 milioni per le società dilettantistiche”

0
72

Tornano gli allenamenti collettivi. Il 18 maggio, rigorosamente a porte chiuse, le squadre professionistiche e dilettantistiche potranno ritornare a calcare il rettangolo verde per riprendere le sedute di allenamento. Gli sport individuali anticipano invece gli esercizi nelle strutture al 4 maggio, mantenendo la rigorosa distanza di almeno 2 metri. Il ministro dello sport Vincenzo Spadafora ha commentato da Fabio Fazio il nuovo Dpcm del Governo, sottolineando la ripresa agli allenamenti delle società. Nulla è stato ancora deciso in merito alla ripresa del campionato di calcio. “La ripresa dell’attività riguarda gli atleti di rilevanza nazionale”. Il comitato tecnico scientifico reputa insufficiente il protocollo della Figc: “Stiamo valutando il lavoro fatto dagli organi preposti in materia per dei perfezionamenti”. Poi la stoccata: “La Serie A non vede di buon occhio il fatto che possa essere il Governo a tirare la spina”. Da domani arriveranno i 27.000 bonifici per i lavoratori del mondo dello sport: “Il nostro dicastero proporrà una proroga del sussidio per il mese di aprile. In questa settimana sarà attivo un fondo di 100 milioni di euro per le società dilettantistiche”.
m.m.

Articolo precedenteSì ai cantieri e visite ai congiunti: la Campania verso la fase due
Articolo successivoGravina: “Giochiamo di squadra per farlo in sicurezza”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui