La rinascita di “Casa Serena”

0
101

Forse un po’ di luce in fondo al tunnel. Si è detto e scritto tanto, e ancor di più si è
strumentalizzato, ma a tre settimane dal passaggio di consegne per la conduzione
della ormai celebre residenza per anziani “Casa Serena”, e dopo un travagliato
periodo di transizione, le cose sembrano finalmente migliorare per gli ospiti della
struttura e per i loro congiunti. La nuova gestione, Società Atlante s.r.l.s., sotto la
guida della Signora Lucia Balzano, si è prontamente rimboccata le maniche per
tappare le numerose falle (non solo figurate) di una precedente direzione alquanto
lacunosa: i lavori di ripristino del tetto, necessari e urgenti per scongiurare le
frequenti e abbondanti infiltrazioni d’acqua nei corridoi, cui da tempo si assisteva,
sono stati subito avviati e sono già a buon punto; le stanze degli ospiti, i bagni ed
alcune aree comuni sono oggetto di graduale ristrutturazione e adeguamento alle
concrete esigenze degli occupanti; i giardini e le aiuole sono stati ripuliti e resi
fruibili; l’impianto elettrico è stato totalmente revisionato e ripristinato ove
mancante. Anche la qualità del vitto è notevolmente migliorata e le pulizie sono
state appaltate ad una ditta specializzata, onde consentire agli OSS, finalmente, di
dedicarsi in via esclusiva alla cura e alla tutela degli anziani. La Signora Lucia, erede
di un quadro globale non proprio roseo, si sta dimostrando all’altezza del compito.
Sempre sorridente e pronta ad un costruttivo e trasparente confronto con i parenti
degli ospiti, quotidianamente la si può trovare nella struttura che si sta
impegnando a risollevare dal baratro dell’incuria e della noncuranza. Dunque “Casa
Serena” tornerà presto ad essere tale non solo nel nome? Le premesse si stanno
rapidamente concretizzando, e il gruppo politico Noi Moderati, nell’interesse
comune degli anziani ospiti, dei congiunti e della cittadinanza cavese, auspica
fortemente una rapida rinascita di questa struttura dall’indiscusso, e spesso
sottovalutato, valore sociale.
1

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here