Trivelle, De Luca: “No nei golfi di Napoli e Salerno”

0
141

“In merito al decreto del Governo sulle trivellazioni affermo che la Campania non è disponibile ad accettare trivellazioni nel Golfo di Napoli e di Salerno, non per ragioni ideologiche ma per calcolo di costi e benefici dei luoghi più belli del mondo”. Lo ha detto il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca nel corso della sua rubrica del venerdì su Facebook.
De Luca sottolinea che il Governo Meloni “ha deciso che si possono fare trivellazioni non a 12 miglia dalla costa ma a 9 miglia, sarebbe inimmaginabile avere le trivelle all’opera davanti alle costiere Amalfitana, Sorrentina, alle isole di Capri, Ischia, Procida, e ai Campi Flegrei, area geologicamente estremamente delicata. Quindi ne parleremo con grande fermezza se qualcuno farà atti concreti in quel senso, lo faremo non per ideologia ma per calcolo di costi e benefici”.

Articolo precedenteDalla Campania al Brasile, l’università del Videogioco IUDAV a Rio 
Articolo successivoForza Italia cade a pezzi, lascia Massimo Grimaldi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui