Alta velocità fermata Sala Consilina: la replica di Casale e Pace esponenti del partito Noi Moderati Vallo di Diano

0
120

Corsi e ricorsi storici, gli esponenti del partito Noi Moderati Vallo di Diano Antonio Casale Coordinatore Territoriale unitamente al Segretario Cittadino Lorenzo Pace affermano con enfasi e stupore e commentato le ultime notizie sul tema: “siamo stupiti del fatto come il trasformismo di ultima ora, sia diventato uno sport d’azione per una certa politica. Ci riferiamo alle notizie di cronaca che vedrebbero (meglio essere cauti ed usare il condizionale) l’attuale amministrazione (primo cittadino in testa) unitamente una parte dell’opposizione interessati a dialogare con esponenti del governo per ragionare sulla tanto contesa stazione di Alta velocità per una sua realizzazione in loco (Sala Consilina). Sì, perché lo stupore, continuano – Pace e Casale – è tale da suscitare meraviglia e curiosità, su come  si possa cambiare rotta quando al tavolo del confronto voluto da FRI lo scorso 12 dicembre, proprio  l’assessore alle infrastrutture della giunta Cavallone di Sala Consilina tale Luigino Giordano -ricordiamo- prese parola subito dopo la presentazione del documento lascito al tavolo sviluppato dal movimento Civico Noi per Sala( dove Casale e Pace sono i primi sottoscrittori) – che spiegava ragioni diverse atte far sorgere la stazione di alta velocità a Sala Consilina rispetto alla paventata fermata Buonabitacolo-Padula. Lo stesso Luigino Giordano asserviva esprimendo piena contrarietà al documento tecnico di Noi per Sala, lasciando intendere che l’interesse di quel documento presentato fosse per altri scopi politici, e che aveva invece senso confermare la stazione a Buonabitacolo-Padula per ragioni logistiche e tecniche tutt’ora sconosciute, tuttavia non possiamo che sorridere e ricordare a Cavallone e Giordano che gettare fumo negli occhi degli elettori in vista delle prossime elezioni comunali non gli garantirà la conferma del terzo mandato con vittoria piena. Concludono -Casale e Pace – Noi, da parte nostra, proseguiamo sul solco tracciato con determinazione e serietà lavorando sul tema Alta Velocità per raggiungere l’obbiettivo di centralità dell’opera con un reale sviluppo economico-sociale per tutto il Vallo di Diano. In fine siamo lieti del fatto che la rete 5G di ultima generazione (ad impatto ambientale quasi zero, e non dannosa per la salute umana ed animale) possa avere un posizionamento a sala Consilina proprio perché il comune risulta essere punto strategico territoriale, riteniamo che il tempo è sempre galantuomo e restituirà ad ognuno le verità, sconfessando o premiando gli stessi attori protagonisti della politica Locale.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here