Pellezzano, bilancio di fine anno del sindaco Morra: crescita esponenziale per la comunità

0
55

Si chiude un anno di grandi risultati per il Comune di Pellezzano. L’anno che verrà sarà segnato dalle elezioni amministrative per il rinnovo del Consiglio Comunale, che vedrà sicuramente scendere in campo per la seconda volta consecutiva il Sindaco uscente, Francesco Morra, nel tentativo di conquistare il suo secondo mandato per proseguire il lavoro egregiamente condotto dal giugno 2018 ad oggi. Non è stato certo un caso se il territorio di Pellezzano ha conosciuto negli ultimi anni uno sviluppo e una crescita esponenziali, tendenti ancora di più verso una fase ascendente grazie all’impegno, la professionalità, l’audacia, il senso di appartenenza alla Comunità e l’amore che questa Amministrazione ha rivolto e sta ancora rivolgendo verso la propria terra. Come ogni anno che si conclude, anche per questo 2022 è tempo di bilanci. In estrema sintesi, l’Amministrazione targata Morra, anche in questi ultimi 12 mesi ha dato vita a politiche di ampio respiro che hanno toccato ogni aspetto della vita quotidiana: dal sociale all’emergenza sanitaria per passare poi al sostegno nei confronti delle classi meno abbienti fino a giungere alle attenzioni rivolte verso i giovani, la cultura e il territorio. Un anno iniziato in maniera tragica con la prematura scomparsa di due giovani del territorio Nicholas Galluzzi e Ilaria Bove, ai quali è stato dedicato il Centro Sociale “Giovani Più” della frazione Coperchia. Ma anche un anno segnato dalla tanto attesa conclusione dell’emergenza sanitaria, che ha portato con se numerosi strascichi di natura sociale ed economica, segnatamente evidenziati anche dal conflitto in Ucraina, ancora in corso. Il quale ha visto impegnati proprio i Sindaci di vari Comuni italiani ad accogliere i profughi di guerra sul proprio territorio, così come ha fatto Pellezzano, che ha accolto numerose famiglie con bambini, perfettamente integratisi nelle scuole del comprensorio. Senza dimenticare l’impegno speso dal Sindaco Morra e dall’Amministrazione Comunale per la realizzazione di tanti progetti urbanistici dei quali vanno ricordati gli interventi di riqualificazione di alcune strutture e chiese (lavori di completamento del campanile della chiesa Madonna delle Grazie di Capriglia e del sagrato della Chiesa di San Nicola a Coperchia), quelli di mitigazione del rischio idrogeologico e la manutenzione straordinaria delle strade comunali rendendole più sicure. Da ultimo (ma non per questo meno importanti) gli interventi nella Cultura, con i tanti appuntamenti che hanno intrattenuto il pubblico nel corso dell’anno con personaggi del mondo dello spettacolo che hanno animato e ravvivato un settore tra i più in crisi a causa del Covid, fortunatamente ripresosi con grandi sforzi e sacrifici. E poi lo strepitoso risultato dell’80% di raccolta differenziata, che fa di Pellezzano uno degli migliori Comuni dell’intera Regione Campania su questo settore strategico. Un capitolo a parte merita il PUC di Pellezzano, approvato lo scorso 18 Novembre dopo ben 23 anni di attesa. Il Piano Urbanistico Comunale sarà lo strumento attraverso il quale si realizzerà uno sviluppo ancora più tangibile con interventi che mirano all’ecosostenibilità e a una maggiore attenzione per le politiche energetiche e alle fonti rinnovabili. “Inutile – ha dichiarato il Sindaco Morra – ridurre a un arido elenco di interventi realizzati, l’impegno che questa Amministrazione ha messo in campo nell’anno che sta per concludersi. Penso siano evidenti agli occhi di chiunque le evoluzioni che il territorio di Pellezzano ha conosciuto negli ultimi anni. Dal canto mio non posso far altro che ringraziare l’Esecutivo di Governo, i Consiglieri Comunali, i dipendenti comunali e tutti coloro i quali, in base ai propri ruoli e competenze specifiche, hanno contribuito a rendere concreta questa crescita. E un grazie di cuore va rivolto, poi, ai nostri concittadini, che sono i destinatari di questo progresso. A loro e alle famiglie rivolgiamo gli auguri di una buona fine e di uno splendido inizio di nuovo anno, ricordando a tutti che Noi ci siamo e con quella stessa voglia di fare che ci ha contraddistinto in questi ultimi 5 anni, intendiamo proseguire, ancora più determinati, a continuare il lavoro iniziato per conferire a Pellezzano il posto che merita per continuare a guardare con fiducia al futuro”.

Articolo precedentePolo universitario a Salerno, il consigliere comunale Santoro soddisfatto al termine del consiglio comunale
Articolo successivoTurismo, Vietri (FdI): “Plauso al ministro Santanchè per i fondi per le aree a forte vocazione turistica come la Costa d’Amalfi”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui